Home La Vera Ignoranza Cagliari, Joao Pedro nei guai: la Procura chiede 4 anni di squalifica

Cagliari, Joao Pedro nei guai: la Procura chiede 4 anni di squalifica

VERONA, ITALY - FEBRUARY 17: Geraldino Dos Santos G.Joao Pedro of Cagliari Calcio competes for the ball whit Ivan Radovanovic AC Chievo Verona during the serie A match between AC Chievo Verona and Cagliari Calcio at Stadio Marc'Antonio Bentegodi on February 17, 2018 in Verona, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Joao Pedro è finito nei guai dopo essere risultato positivo ai controlli antidoping. Il calciatore del Cagliari ha fallito i controlli al termine del match con il Sassuolo e con il Chievo dello scorso febbraio. La sostanza incriminata è l’idroclorotiazide, un diuretico proibito. Nelle scorse settimane il tribunale antidoping ha deciso di sospenderlo ed oggi la NADO Italia ha annunciato che il centrocampista verdeoro dovrà comparire il 16 maggio alle 14 davanti al giudice.

La richiesta

Il tribunale ha richiesto una squalifica di 4 anni. Una brutta grana per il calciatore, che rischia di tornare soltanto a trent’anni. La sua carriera perderebbe così i migliori anni a disposizione, le stagioni della completa maturità. Il club sardo dovrà presto prendere una decisione: possibile la rescissione del contratto nel caso in cui si attesti la colpevolezza di Joao Pedro. Intanto, però, gli isolani pensano soltanto a terminare la stagione nel migliore dei modi: 14° posto, ma una classifica non troppo distante dalla zona retrocessione. In passato il brasiliano ha vestito le maglie di Atletico Mineiro, Palermo, Vitoria Guimaraes in prestito, Penarol, Santos, Estoril Praia ed appunto Cagliari dal 2014. Nel capoluogo sardo ha collezionato 110 presenze firmando 30 gol. Un talento ancora non espresso del tutto, ma che rischia di essere bruciato dalla pesante squalifica.