Home La Vera Ignoranza Il Napoli fa i miracoli: lo rivela una statistica incredibile

Il Napoli fa i miracoli: lo rivela una statistica incredibile

Il Napoli di Spalletti è davvero una squadra miracolosa: lo dimostra una statistica pazzesca che riguarda non solo il gruppo azzurro, ma l’intera città partenopea.

A Napoli, i miracoli, non sono più un’esclusiva di San Gennaro. Questo è il dato statistico che clamorosamente mette a nudo la grandezza della squadra partenopea e la fragilità di un popolo talmente innamorato della propria squadra da dimenticare qualunque dolore quando gli azzurri sono in campo. Anche quei dolori che forse non erano poi così gravi come si pensava.

Esultanza Napoli ilcalcioignorante 20230116
Esultanza Napoli (LaPresse)

Si dice che il troppo amore sia una malattia. Nel caso di Napoli e di Napoli, invece, è forse il contrario. Non c’è rimedio migliore per la salute del popolo partenopeo delle gare della formazione di casa. Una squadra che, mai come quest’anno, sta regalando soddisfazioni incredibili e indicibili ai propri tifosi, soddisfazioni che forse solo Diego e a tratti Sarri avevano saputo regalare.

Si vive un sogno nella città azzurra, all’ombra di un Vesuvio che mai come quest’anno sembra voler fare da cornice alla più nobile delle imprese. I ragazzi di Spalletti sono vulcanici come non mai, magmatici nella loro forza dirompente, in grado di riscaldare il cuore di qualunque vero napoletano, al punto da far dimenticare anche i problemi di salute che solitamente affliggono i vari tifosi. Se non è un miracolo questo…

Leggi anche -> Napoli, scoperta la verità clamorosa: riguarda tutta la squadra

L’amore azzurro è la cura per tutti i mali

Chiamatelo effetto Maradona. O magari effetto Napoli, senza identificazioni di genere. Di cosa si tratta? Di una curiosa sindrome che porta a dimenticare improvvisamente qualunque tipo di malattia o di dolore fisico di cui si è affetti, ma solo per novanta minuti (più recupero ed eventuali preliminari).

Osimhen Napoli ilcalcioignorante 20230116
Osimhen Napoli (LaPresse)

Lo dicono i numeri, e i numeri non mentono quasi Napoli. Quando gioca il Napoli, a Napoli nessuno si fa male. O almeno non se ne cura per quell’arco di tempo in cui gli eroi azzurri sono impegnati a portare in altro il vessillo di un’intera città. Lo rivelano i dati raccolti dall’associazione di operatori sanitari “Nessuno tocchi Ippocrate”. Ebbene sì, non è uno scherzo: quando gioca il Napoli, in città calano drasticamente i ricoveri nei pronto soccorso. Anzi, se il match è di cartello praticamente i medici rimangono soli nelle loro belle sale di ospedale, trasformate magari per l’occasione in un prolungamento dell’impianto di Fuorigrotta.

Potrebbe interessarti -> Questore di Napoli: “Non siano criminalizzati tutti i tifosi, sanzioni per i comportamenti dei…

Un miracoloso effetto azzurro che mette in mostra sia l’amore spasmodico dei tifosi verso la squadra, sia quella sorta di ipocondria che porta forse un po’ troppo spesso a recarsi presso i pronto soccorso anche quando magari non ce ne sarebbe proprio bisogno (e qui la ramanzina è d’obbligo). Un piccolo vezzo da parte di una città che non finisce mai di stupire con quelle sue piccole grandi contraddizioni che la rendono un posto unico al mondo.