Il ‘nuovo James’ snobba la capolista: “Sogno di giocare in queste squadre italiane”

Kevin Agudelo ha confessato in un’intervista i suoi sogni per il futuro: vuole giocare in una grande squadra italiana, ma tra quelle da lui menzionate manca clamorosamente l’attuale capolista.

I tifosi del Napoli si mettano l’anima in pace. Al Maradona non vedranno mai giocare, almeno con i colori azzurri addosso, James Rodriguez. E neppure i suoi cloni. Quel treno per Yuma, in ritardo già di quattro anni, sembra destinato a essere cancellato del tutto. Se del vero James si sono ormai perse le tracce, a quanto pare anche quello che per molti è il suo erede, Kevin Agudelo, ha deciso di giocare ovunque tranne che a Napoli. E forse sarebbe il caso di farsene una ragione.

Kevin Agudelo ilcalcioignorante 20221224
Kevin Agudelo (LaPresse)

Colombiano, classe 1998, con un passato al Genoa, oggi pupillo dei tifosi dello Spezia, Agudelo è nel pieno della sua carriera, giovane ma già abbastanza esperto da poter ambire a un salto di qualità. D’altronde, se c’è una cosa che non gli manca, quella è il talento. Dove invece sembra fare un po’ difetto è, invece, nell’ambizione.

Intervistato da Cronache di spogliatoio, il centrocampista offensivo spezzino ha infatti aperto il suo cuore ed elencato le “grandi squadre” italiane in cui sogna di giocare. Peccato che tra queste non ci sia la capolista, ma trovino spazio formazioni attualmente più deboli, e abbastanza lontane dalla sicurezza della qualificazione in Champions, vero obiettivo da raggiungere per ogni calciatore.

Niente Napoli per il talento dello Spezia: vuole restare umile?

Sarà che giocare per anni in provincia non sempre rende affamati e desiderosi di fare un reale salto di qualità, sarà che ognuno ha i suoi gusti e le sue preferenze, e non è detto che si debba per forza voler giocare in tutte le squadre di vertice di un campionato (coltivare antipatie è lecito), ma a quanto pare Agudelo ha le idee chiare. Mandatemi ovunque, ma non al Napoli. Almeno questo è ciò che trapela dalle sue parole.

Agudelo ilcalcioignorante 20221224
Agudelo (LaPresse)

Consapevole dei suoi limiti, il trequartista colombiano ha infatti non solo allontanato il paragone con James (“penso che lui abbia qualità superiori“), ma ha chiaramente fatto intendere di avere in mente solo cinque squadre in Italia: Juventus, Inter, Milan, Roma e Lazio. E il motivo è presto detto: tutte lottano per lo scudetto e la Champions. Parere lecito, ma forse il buon Kevin dovrebbe pensare di rinnovare l’abbonamento a DAZN, visto che queste dichiarazioni sembrano riportare a una Serie A di una ventina d’anni fa…

Potrebbe interessarti -> L’attaccante del Napoli trionfa a Dubai: che soddisfazione per lui!

Al momento, infatti, tra quelle citate, di squadre che possono ambire a lungo allo scudetto o alla Champions ce n’è una, forse due, ovvero il Milan e l’Inter, sempre che i debiti di Zhang non finiscano per trascinare nuovamente nell’anonimato la squadra nerazzurra. La Roma è da anni in fase di assestamento in zona Europa League, la Lazio negli ultimi vent’anni ha lottato solo per mezza stagione per lo scudetto, e raramente ha visto la Champions, la Juventus in questo momento sembra lontanissima da ogni ambizione, travolta da ogni tipo di scandalo e probabilmente prossima a una dura punizione da parte dell’UEFA.

Insomma, se i desideri sono quelli, il quadro è fosco per Agudelo, che di questo passo non arriverà facilmente a giocarsi uno scudetto. Ma ognuno ha le sue convinzioni, e se lui preferisce così, fa bene a coltivare questi sogni. Dalle parti di Napoli, tanto, siamo certi che nessuno si strapperà i capelli. Nemmeno chi ancora li ha.

Impostazioni privacy