Home La Vera Ignoranza Calciomercato Milan: offerta folle per Kessie

Calciomercato Milan: offerta folle per Kessie

14
MILAN, ITALY - MAY 01: Hakan Calhanoglu (R) of AC Milan celebrates with his team-mate Franck Kessie (L) after scoring the opening goal during the Serie A match between AC Milan and Benevento Calcio at Stadio Giuseppe Meazza on May 01, 2021 in Milan, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Calciomercato Milan: offerta folle per Kessie

Kessie via dal Milan. La notizia continua a prendere corpo. Secondo quanto riportato dal ‘Corriere dello Sport’, il rinnovo di Franck Kessie è una priorità assoluta per un Milan che non può permettersi di perdere a zero un altor calciatore.

Il problema è che le sirene di mercato cominicano a suonare. Il suo agente, George Atangana, nelle ultime settimane si è mosso anche con altri club. L’ivoriano è il suo unico assistito di livello e questo  potrebbe spingerlo ad ottenere il più possibile dalla trattativa.

Il Liverpool, infatti, per avere subito Kessie avrebbe messo sul piatto un contratto al giocatoredi poco superiore ai 6 milioni di euro. E’ questa la cifra che chiede il ‘Presidente’ e il Liverpool gliel’ha promessa senza problemi a patto che arrivi da svincolato a giugno 2022. Uno scenario che per il Milan sarebbe ancora perso.
Il Diavolo, con l’avallo di Elliott, è arrivato ad offrire 5,5 milioni di euro, ma solo attraverso dei bonus.
MILAN, ITALY – MAY 01: Hakan Calhanoglu (R) of AC Milan celebrates with his team-mate Franck Kessie (L) after scoring the opening goal during the Serie A match between AC Milan and Benevento Calcio at Stadio Giuseppe Meazza on May 01, 2021 in Milan, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)