Home Calciomercato Calciomercato Inter: c’è Belotti al posto di Cavani

Calciomercato Inter: c’è Belotti al posto di Cavani

61
TURIN, ITALY - DECEMBER 16: Andrea Belotti of Torino FC in action during the Serie A match between Torino FC and SSC Napoli at Stadio Olimpico di Torino on December 16, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Calciomercato Inter: c’è Belotti al posto di Cavani

Ultime Inter, Belotti potrebbe essere il colpo a sorpresa. Con Cavani sempre più lontano, l’Inter cerca anche soluzioni.

Anche il Matador sembra ora sfumato dopo Dries Mertens e Timo Werner. L’ex Napoli è persuaso dall’idea di andare a giocare nella Liga. Questo, oltre a far lievitare ancora di più le possibilità che Alexis Sanchez resti in nerazzurro fa rinascere vecchie suggestioni di mercato.

Come riportato da Tuttosport, Antonio Conte infatti da sempre un grande estimatore di Andrea Belotti. Per il lavoro che fa anche per la squadra, per gli spazi che sa aprire e per una dedizione totale alla causa.

Nella corsa al Gallo, il vero problema è Urbano Cairo. Per il presidente l’attaccante è assolutamente incedibile, in quanto idolo della tifoseria granata.

Ultime Inter: occhio a Dzeko e Dembelè

Tra i pupilli di Conte c’è pure Edin Dzeko, che l’allenatore avrebbe voluto affiancare a Lukaku già un anno fa. I tentennamenti dell’Inter convinsero il bosniaco a firmare il rinnovo con la Roma a 7 milioni con i bonus, tantissimo visto che ora il club giallorosso dovrà abbassare il tetto ingaggi. In questo caso, paradossalmente, l’ostacolo principale può essere proprio la volontà del calciatore che potrebbe voler restare fino a fine contratto, ovvero nel 2022.

Sempre per l’attacco, un calciatore che somiglia molto a Lautaro, è  Moussa Dembélé, stellina 23enne del Lione, capace di segnare 22 gol stagionali di cui 16 in 27 gare di Ligue 1.

Anche in questo caso il problema è il presidente Jean-Michel Aulas che ha fatto del Lione storicamente una bottega carissima, inoltre sul ragazzo c’è mezza Premier, in primis il Manchester United,

E’ vero, lo stop della Ligue 1 ha messo nei guai il Lione, fuori dalle coppe e con un buco nel bilancio, ma il prezzo difficilmente scenderà visto che diversi club sono già pronti ad offrie 70 milioni per il suo cartellino.

Occhio anche a Londra dove piacciono sia Pierre-Emerick Aubameyang, sia Alexandre Lacazette. Il francese non sarebbe però una primissima scelta di Conte, mentre per quanto riguarda il gabonese tutto dipenderà dal rinnovo.