Home Calcio Italiano Ultime Milan, Maldini, Rangnick? Non è da Milan ora”

Ultime Milan, Maldini, Rangnick? Non è da Milan ora”

110
LONDON, ENGLAND - SEPTEMBER 24: Paolo Maldini arrives on the Green Carpet ahead of The Best FIFA Football Awards at Royal Festival Hall on September 24, 2018 in London, England. (Photo by Dan Istitene/Getty Images)

Ultime Milan, Maldini, Rangnick? Non è da Milan ora”

Notizie Milan | Paolo Maldini, dirigente rossonero, ha parlato nel corso di un’intervista concessa a Sky Sport:

Rangnick? Ho letto. Sinceramente, da direttore dell’area sportiva, con il dovuto rispetto, non credo che sia il profilo giusto da associare al Milan.

LONDON, ENGLAND – SEPTEMBER 24: Paolo Maldini arrives on the Green Carpet ahead of The Best FIFA Football Awards at Royal Festival Hall on September 24, 2018 in London, England. (Photo by Dan Istitene/Getty Images)

Ad oggi di Pioli siamo contenti, è subentrato in una situazione non facile, in una squadra che non stava andando bene.

In quel momento c’erano poche certezze, si è imposto, con ragazzi giovani e ha dato identità alla squadra. Da adesso a fine stagione può succedere di tutto: giocatori ed allenatori e dirigenti vivono di risultati e vedremo come andrà la stagione.

Siamo contenti del suo lavoro, quello che ci auguriamo è di fare una seconda parte di campionato davvero super per arrivare ad un grande obiettivo, credo che la faremo e che ci sederemo a maggio a tavolino per programmare futuro anche con lui.

Ad oggi stiamo crescendo, gli step sono quelli giusti. L’anno scorso siamo arrivati quinti ad un punto dalla Champions League, l’idea è quella di migliorare questo risultato. C’è ancora la possibilità di accorciare, avremo ancora tante occasioni per dare una svolta alla nostra stagione. Il resto lo stiamo facendo noi come società.

Abbiamo una rosa più giovane, meno folta, il monte ingaggi che cala. Non abbiamo ancora il Milan dei nostri sogni, ma ci stiamo lavorando”.

Il dirigente ha poi parlato della gara di domani:

“Domani ci giochiamo una semifinale, una partita di grande importanza: la Coppa Italia e’ uno dei due obiettivi della stagione e da’ accesso diretto alla Europa League.

Dobbiamo affrontare una grande squadra che ha dominato negli ultimi 7-8 anni, in uno stadio che sara’ ancora una volta pieno: i nostri tifosi sono sempre stati vicini alla nostra squadra e di questo li ringrazio molto”.