Home Calciomercato Calciomercato Milan: Suso verso la Liga

Calciomercato Milan: Suso verso la Liga

129
MILAN, ITALY - MAY 19: Fernandez Suso of AC Milan celebrates his goal during the Serie A match between AC Milan and Frosinone Calcio at Stadio Giuseppe Meazza on May 19, 2019 in Milan, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Calciomercato Milan: Suso verso il ritorno a casa

Ultime Milan: Suso pronto alla cessione, con lui via anche Piatek e Paquetà ma…chi li prende?

I rossoneri sono pronti a smantellare l’organico dando via i tre pilastri dello scorso campionato. Dopo il doppio arrivo a gennaio 2019, Paquetà e Piatek sono già sul mercato, prima di loro Suso che ora non convince più nessuno a Milano.

Come riportato da Tuttosport, al termine di Milan-Udinese, i tre uomini più chiacchierati del mercato in uscita del Milan si sono alzati dalla panchina e hanno svolto allenamento sul prato di San Siro, forse per l’ultima volta con la maglia rossonera.

Addesso i rossoneri devono per forza di cose cederne almeno uno se non tutti. Se questo non accadesse il Milan non potrà operare in entrata con un esborso economico come ha confermato il ds Frederic Massara nel pre gara: «Al momento non sono previsti ulteriori movimenti, non ci sono altre situazioni da sfruttare, vedremo se nelle ultime due settimane si presenteranno delle opportunità con le condizioni per rinforzarci ci faremo trovare pronti».

Tuttavia al momento non ci sono offerte concrete sul tavolo della dirigenza rossonera. Suso piace in Spagna a Siviglia e Valencia, ed è l’unico che potrebbe veramente andar via ad oggi.

Resta in piedi l’idea dello scambio con Under (in gol ieri contro il Genoa), con l’agente del turco che lo vuole portare via dalla Capitale, ma i giallorossi sembrano optare (per ora) per altre opzioni. Ecco perché il Milan potrebbe tornare a bussare per Politano, ma l’esterno dell’Inter vorrebbe accasarsi alla Roma anche dopo il fallimento dello scambio con Spinazzola.

Il sogno di Boban è quello di portare Dani Olmo al Milan, ma i conflitti interni tra la Dinamo Zagabria e gli agenti del giocatore, tra commissioni e percentuali da riconoscere sulla cifra del cartellino, stanno bloccando tutto. Per far questo servirebbero i 20 milioni della cessione di Suso.