Home Calcio Italiano Inter, Conte: “Vidal? Non parlo di mercato ma non si cambia in...

Inter, Conte: “Vidal? Non parlo di mercato ma non si cambia in un attimo”

Inter Milan's Italian head coach Antonio Conte shouts instructions during the Italian Serie A football match Inter Milan vs Udinese on September 14, 2019 at the San Siro stadium in Milan. (Photo by Miguel MEDINA / AFP) (Photo credit should read MIGUEL MEDINA/AFP/Getty Images)

Ultime Inter, Conte: “Vidal? Non parlo di mercato ma non si cambia in un attimo”

Notizie Inter | Antonio Conte, tecnico dell’Inter, ha parlato in conferenza stampa prima della gara di domani contro il Napoli:

 

“I ragazzi li ho visti riposati, ma determinati. Sono soddisfatto. Sarà una gara difficile, sapete cosa penso del Napoli e della sua qualità. Ora con Gattuso dovremo fare molta attenzione, ha grande spirito, riesce a trasferire ottime cose alla squadra.

Fare punti a Napoli darebbe più fiducia a quanto di buono fatto in questo scorcio di stagione. Non dimentichiamo che abbiamo iniziato un percorso, c’è tanta strada da percorrere, non bisogna mai essere troppo semplici nei discorsi. Siamo dove siamo grazie al lavoro che dovrà darci garanzie anche per il futuro.

In Gennaro rivedo la grande passione e voglia che ha per il calcio. Lui come me ha fatto la gavetta. Ho grande rispetto nei suoi confronti perché ha anche allenato all’estero, partendo dalla Lega Pro. Non tutti fanno questo tipo di percorso. Sono contento per ciò che sta facendo. Oggi Napoli rappresenta la risposta al suo lavoro con il Milan, un po’ sottovalutato secondo me viste le difficoltà mostrate dai rossoneri in stagione. Non dimentichiamo che il Milan ha aggiunto giocatori, senza vendere nessuno. Auguro il meglio a Gennaro, ovviamente a partire dalla prossima partita (ride, ndr)”.

Conte sul mercato

Conte ha parlato anche di mercato e di Vidal preferendo non entrare nell’argomento

“Non parlo di mercato per rispetto del club e dei calciatori. Non l’ho mai fatto in passato e non lo farò neppure ora. Non puoi pensare di cambiare il gruppo in un attimo. Il gap in questi anni si è allargato molto. Abbiamo preso giocatori che dovranno competere parecchio per raggiungere livelli alti. Bisogna lavorare e basta, non esistono scorciatoie”

Condizioni di Asamoah? 

“Risponderà in modo più pertinente lo staff medico. La società sa che tipo di valutazioni sono state fatte. Starà al club prendere le decisioni che in ogni caso saranno positive”