Home Calciomercato Calciomercato Napoli, “Telefonata Napoli-Cavani”: ecco tutti gli aggiornamenti

Calciomercato Napoli, “Telefonata Napoli-Cavani”: ecco tutti gli aggiornamenti

820
Uruguay's forward Edinson Cavani runs on the pitch during the Russia 2018 World Cup round of 16 football match between Uruguay and Portugal at the Fisht Stadium in Sochi on June 30, 2018. (Photo by Adrian DENNIS / AFP) / RESTRICTED TO EDITORIAL USE - NO MOBILE PUSH ALERTS/DOWNLOADS (Photo credit should read ADRIAN DENNIS/AFP/Getty Images)

A Napoli è partita la Cavani-mania: un ipotetico colpo di calciomercato che farebbe letteralmente impazzire di gioia i tifosi partenopei. Tifosi che adesso aspettano nient’altro che una risposta all’affare Cristiano Ronaldo da parte di Aurelio De Laurentiis. Risposta che non si sa se arriverà o meno. Intanto, però, la si aspetta.

Corriere dello Sport: “Telefonata Napoli-Cavani”

Nonostante le parole del presidente De Laurentiis, i giornali insistono sulla vicenda Cavani. E questo non può che farci pensare che qualcosa di vero, infondo, ci sia. L’edizione odierna del Corriere dello Sport racconta di una telefonata tra il Matador e il Napoli. Si tratta di un approccio. Ma ciò che è veramente importante è che il Edinson abbia dato la disponibilità al club azzurro di trattare per riportarlo nella città dove è ancora amatissimo dai tifosi partenopei e dove attualmente vivono i suoi figli.

Un ‘Matador’ ad Agropoli

Ormai a Napoli non si parla d’altro che di Edinson Cavani. Un suo ritorno in maglia azzurra farebbe sicuramente impazzire di gioia i tifosi. Così, ecco che nelle ultime ore è arrivata una notizia che mette tutti in allerta. La redazione di Sigonfialarete.com ha scritto: “Abbiamo contattato il comune di Agropoli che ci ha detto: “Il Matador sarà qui. Ma non sappiamo precisamente quando. Arriverà con la madre di Berta Gómez perché ad Agropoli vive una famiglia uruguaiana, ex vicini di casa della famiglia Cavani a Salto. Cavani è atteso ad Agropoli, ma non ci è stato richiesto il campo d’allenamento”.

De Laurentiis: “Mi chiami e mi dica che vuole ridursi lo stipendio”

 

Cavani, il sogno destinato a rimanere tale?

Ce lo spiega il giornalista di Rai Sport, Ciro Venerato, che ha parlato del possibile ritorno di Cavani al Napoli ai microfoni di Televomero: Io non scommetto un euro su questa trattativa. Nessuna emittente nazionale, con colleghi molto importanti che come me vivono il mercato 24h, ha fatto uscire una sillaba sul Matador. Un’operazione del genere sarebbe seconda solo a CR7, coinvolgendo ADL, il PSG, il calciatore e l’agente e secondo voi nessuno direbbe mezza cosa anche ai media francesi? E’ il classico esempio di fake-news, sta inondando anche il calcio dopo la politica. Le fonti non possono essere amici, conoscenti o camerieri”.

Pedullà: “Mi dispiace per la gente, ma non voglio illudere nessuno”

Scettico anche Alfredo Pedullà che a Radio Crc non se la sente di dire la sua su questa vicenda: “Non entro nel circuito Cavani, mi dispiace per la gente, ma non voglio illudere nessuno, non parlo se prima non ho notizie certe, il mio modo di fare mercato è diverso da quello degli altri. Poi logico, tutto è possibile, ma già la posizione di Neymar, se cedono anche Cavani che succede? Con chi potrebbero sostituirlo? E poi continuo a pensare che se arriva Cavani due giorni dopo Milik chiede di essere ceduto, dopo 2 anni sfortunati non puoi chiedergli di nuovo di stare in panchina”.

Salvatore Caiazza: “Perché il Napoli non può trattare Cavani?”

C’è poi Salvatore Caiazza, giornalista de ‘Il Roma’, che in una trasmissione televisiva – in diretta da Dimaro – vuole che gli sia spiegato il motivo per cui Cavani non potrebbe mai sedersi a tavolino con De Laurentiis per discutere della sua posizione e l’ipotetico ritorno al Napoli. “Un club che si può permettere Ancelotti in panchina, perché non può permettersi Cavani?”: così si riferisce al collega di Repubblica, Antonio Corbo, che invece affermava il contrario. Ecco il video pubblicato sul proprio profilo Instagram: