Home Video La Juventus festeggia lo scudetto: Benatia ci prova, ma non va

La Juventus festeggia lo scudetto: Benatia ci prova, ma non va

1058

La Juventus oggi ha salutato Gianluigi Buffon dopo 17 anni vissuti a pieno. Una vita in bianconero, il suo addio ha commosso davvero tutti: il diretto interessato, i compagni, il pubblico, addirittura anche Massimiliano Allegri. Un 2-1 rifilato al Verona già retrocesso prima della grande festa. Una giornata indimenticabile per l’intero calcio italiano. Un altro campione del mondo 2006 saluta la Serie A: nel 2012 fu la volta di Alex Del Piero ancora in questo stadio, lo scorso anno i saluti di Francesco Totti hanno commosso l’Olimpico. Le bandiere, simbolo di un calcio ormai passato, stanno scomparendo dai campi e dal calcio giocato.

TURIN, ITALY – MAY 19: Gianluigi Buffon of Juventus FC greets the fans in his last match for the club prior to the serie A match between Juventus and Hellas Verona FC at Allianz Stadium on May 19, 2018 in Turin, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Mehdi ci prova

Giusto festeggiare il settimo scudetto negli ultimi sette anni. La Juventus si conferma la squadra più forte d’Italia, capace di un’impresa storica. Mehdi Benatia è stato più volte decisivo nel corso della stagione, oggi ha provato il colpaccio. Il difensore centrale si avvicina alla valletta, prova a stringerle la mano… Non va, palo pieno a tempo scaduto.