Home Calcio Italiano Sky, Vialli: “Rugani andava espulso, sembrava che Irrati lo chiedesse al Var”

Sky, Vialli: “Rugani andava espulso, sembrava che Irrati lo chiedesse al Var”

971
Juventus' defender Daniele Rugani (R) celebrates after scoring during the UEFA Champions League football match Juventus Vs GNK Dinamo Zagreb on December 7, 2016 at the 'Juventus Stadium' in Turin. / AFP / MARCO BERTORELLO (Photo credit should read MARCO BERTORELLO/AFP/Getty Images)

Juventus-Bologna all’Allianz Stadium ha detto molto sul campionato. Forse, è arrivata la sentenza finale sulla stagione ed ha consegnato lo scudetto alla formazione bianconera. All’intervallo, Douglas Costa ha cambiato la partita e ha dato un grande contributo con due assist. Bologna sfortunato: prima un autogol di Sebastien De Maio riporta in parità il match, poi Sami Khedira porta in vantaggio i suoi. Un 3-1 messo a segno da Dybala, ancora grazie all’assist del brasiliano. Tanti dubbi, però, sulla seconda rete: il centrocampista tedesco sembra spingere nettamente l’avversario prima di metterla dentro. Il direttore di gara ha lasciato correre, ma l’immagine sembra chiarissima.

Non solo Khedira…

C’è molto da dire anche sul fallo di Rugani nel primo tempo, quello che ha portato all’assegnazione del calcio di rigore al Bologna. Molti dubbi sulla decisione presa dall’arbitro che, vista l’entità dell’intervento, avrebbe dovuto tirar fuori il cartellino rosso a detta di molti spettatori.

Anche Gianluca Vialli, presente negli studi di Sky Sport, ha commentato l’episodio fomentando i dubbi della gente che intanto ha scatenato una bufera sui social: “Il rigore c’è perché il fallo di Rugani non è genuino. Mi aspettavo un rosso perché era fallo da ultimo uomo. Inoltre, sembrava che Irrati stesse comunicando coi colleghi proprio per dirimere questa situazione…”