Home La Vera Ignoranza Milan, Bonucci all’arbitro: “Non vedeva l’ora, figlio di p…”

Milan, Bonucci all’arbitro: “Non vedeva l’ora, figlio di p…”

1023
MILAN, ITALY - JANUARY 28: Leonardo Bonucci of AC Milan salute the crowd at the end of the serie A match between AC Milan and SS Lazio at Stadio Giuseppe Meazza on January 28, 2018 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Il Milan ieri sera non è andato oltre il pareggio contro il Sassuolo allo stadio San Siro. Nikola Kalinic ha risposto alla rete del vantaggio firmata da Matteo Politano. La formazione di Gennaro Gattuso non è stata aiutata dalla buona sorte: dopo appena cinque minuti Alessio Romagnoli ha chiesto il cambio per un serio problema muscolare. Un’assenza che si farà sentire al centro della difesa: Mateo Musacchio è entrato al suo posto. Una sostituzione obbligata appena iniziato il match, un’assenza decretata poi nel finale. Al minuto 81 infatti il diffidato Leonardo Bonucci viene ammonito per proteste e salterà la gara con il Napoli. Le telecamere hanno indugiato su un labiale del capitano rossonero, cosa ha detto Leo all’arbitro?

Il labiale incriminato

Gattuso a fine partita ha commentato ai microfoni Mediaset: “Non voglio fare polemica sull’ammonizione decisa dall’arbitro, ma Leo era a 50 metri”. Il tecnico difende allora il suo calciatore, ma il labiale non lascia dubbi all’interpretazione. Lo sfogo di Bonucci è chiaro, all’uscita dal campo si lascia sfuggire un “Non aspettava altro, questo figlio di p…. Parole dure nei confronti del direttore di gara, che potrebbero andare incontro alla prova tv e costare carissimo al centrale ex bianconero. Il Milan, intanto, giocherà la prossima settimana contro la seconda in classifica con Musacchio e Zapata dal primo minuto.