Home Calcio Italiano Diritti TV, la decisione della Lega non va giù a De Laurentiis:...

Diritti TV, la decisione della Lega non va giù a De Laurentiis: “Ritiro il Napoli dal campionato”

Aurelio De Laurentiis
Aurelio De Laurentiis

Dove guarderemo le prossime partite di Serie A? Proprio ieri, la Lega ha approvato il bando per i diritti tv domestici riguardanti il triennio 2018-21 e De Laurentiis non l’ha presa molto bene. Si sono registrati infatti ben 18 voti favorevoli con l’astensione di Roma e Napoli.

La decisione della Lega

Ci sono tre pacchetti principali, identici per le piattaforme del satellite, del digitale terrestre e degli Over the Top (Internet), con le partite interne ed esterne di 8 squadre, cioè tutte le big tranne la Roma: si tratta di Juventus, Inter, Milan, Napoli, Fiorentina, Lazio, Sampdoria e Spal, almeno secondo una simulazione su quest’anno (ma poi bisognerà vedere per il 2018-19, prima stagione del nuovo ciclo).

Come detto, Roma e Napoli si sono astenute. Il presidente De Laurentiis non ha un caratterino facile. Anzi, è uno di quelli che quando prendono una decisione vanno fino in fondo. Stando a quanto riporta La Gazzetta dello Sport, il patron del Napoli ha criticato duramente la strategia messa in atto da Infront contestando il valore attribuito alla Serie A. «Ritiro il Napoli dal campionato», la sua provocazione“.