Home Calcio Italiano Calciomercato Milan: via Calhanoglu, dentro un altro turco

Calciomercato Milan: via Calhanoglu, dentro un altro turco

44
LILLE, FRANCE - OCTOBER 02: Mason Mount of Chelsea controls the ball as he is closed down by Zeki Celik of Lille during the UEFA Champions League group H match between Lille OSC and Chelsea FC at Stade Pierre Mauroy on October 02, 2019 in Lille, France. (Photo by Naomi Baker/Getty Images)

Calciomercato Milan: via Calhanoglu, è sul mercato

Ultime Milan: ora basta, la pazienza è finita per Hakan Calhanoglu. Nonostante il turco sia stato sempre difeso e mandato in campo da qualsiasi allenatore lo abbia visto giocare a Milano, ora i rossoneri hanno deciso di metterlo sul mercato. Il turco sarà venduto per una cifra congrua.

Come riportato da Tuttosport, anche per questo, è emerso l’interessamento del Galatasaray per Hakan Calhanoglu.

Tuttavia l’offerta da 6 milioni per il cartellino sarebbe stata rispedita al mittente dalla dirigenza milanista, che l’ha ritenuta troppo bassa.

Ultime Milan: dentro Celik

LILLE, FRANCE – OCTOBER 02: Mason Mount of Chelsea controls the ball as he is closed down by Zeki Celik of Lille during the UEFA Champions League group H match between Lille OSC and Chelsea FC at Stade Pierre Mauroy on October 02, 2019 in Lille, France. (Photo by Naomi Baker/Getty Images)

Intanto i rossoneri continuano ad osservare Mehmet Zeki Çelik che potrebbe arrivare durante il mercato di gennaio per rinforzare la fascia destra difensiva. La dirigenza ha messo nel mirino il terzino turco, di proprietà del Lille, per dare l’opportunità a Pioli di avere a disposizione un altro terzino di valore. Valore, appunto, il difensore è valutato almeno 20 milioni di euro anche se i buoni rapporti con il club francese (gestito da Elliot) potrebbero fare la differenza.

L’avvio non positivo di Davide Calabria (condito da due espulsioni) e lo scarso impiego di Conti (che domenica sarà titolare) hanno portato la dirigenza a riflettere.

Riflessioni anche a sinistra dove è in bilico la posizione di Ricardo Rodriguez. Lo svizzero non gradisce lo status di riserva di Theo Hernandez e fino a gennaio proverà a riprendersi il posto, ma nel caso in cui le gerarchie si dovessero cementare, allora aprirebbe ad una cessione.

In estate il West Ham aveva chiesto il giocatore in prestito oneroso (3 milioni) con diritto di riscatto (tra i 12 e i 14 milioni), ma non è stata trovata la quadra per provare a perfezionare l’affare.