Home Calcio Italiano Milan-Inter: le scelte dei due tecnici, un solo dubbio

Milan-Inter: le scelte dei due tecnici, un solo dubbio

7
MILAN, ITALY - MARCH 08: General view of The Curva Sud during the UEFA Europa League Round of 16 match between AC Milan and Arsenal at the San Siro on March 8, 2018 in Milan, Italy. (Photo by Catherine Ivill/Getty Images)

Milan-Inter: le scelte dei due tecnici, un solo dubbio

Notizie Milan-Inter: ecco le probabili formazioni, un solo dubbio in attacco sia per l’Inter che per il Milan.

Qui Inter – Come riportato da Tuttosport, Antonio Candreva sta bene e giocherà il derby. L’allenamento del pomeriggio ha confermato le confortanti previsioni sul recupero dell’azzurro.

Unico dubbio per Conte è in attacco: il ballottaggio più importante è in attacco con Politano e Martinez che si giocano il posto al fianco di Lukaku.

Il belga non è al top dopo il problema che ha preceduto la gara con l’Udinese ma sarà in campo, probabilmente con Politano anche perché in questo modo l’Inter avrebbe un centravanti fresco e pronto all’uso in caso di possibile staffetta con Lukaku.

Ballottaggio, quello tra Politano e Martinez, decisivo anche per il sistema di gioco: con l’azzurro verrebbe riproposto il 3-4-2-1 visto con l’Udinese con Sensi avanzato.

In difesa rientrerà Diego Godin dopo aver riposato in Coppa, mentre per affiancare Brozovic, Matias Vecino è avanti rispetto a Nicolò Barella.

Qui Milan –  Il solito, enigmatico, Marco Giampaolo ha tenuto nascosta la formazione anche ai suoi calciatori mischiano le carte.

Di sicuro sarà in campo Andrea Conti al posto dello squalificato Calabria. Al suo fianco ci sarà la coppia Musacchio-Romagnoli, che hanno già saputo trovare la via del gol nel derby di Milano. A sinistra, la fascia sarà affidata a Ricardo Rodriguez, anche se Theo Hernandez ha ormai recuperato.

Il terzetto di centrocampo sarà un grande classico degli ultimi anni, ovvero Kessie, Biglia e Calhanoglu, con il regista argentino che, al momento, in vantaggio su Bennacer. In attacco Suso e Piatek sono certi di una maglia da titolare, mentre l’ultima balla tra Lucas Paquetà e Ante Rebic. Qualora dovesse giocare il brasiliano, dato in vantaggio dai sondaggisti di Milanello, allora sarebbe un 4-3-2-1 con Suso che verrebbe a giocare più stretto rispetto a Verona e con Piatek a fare il terminale offensivo.