Home La Vera Ignoranza Milan: il nuovo tecnico sarà Simone Inzaghi

Milan: il nuovo tecnico sarà Simone Inzaghi

18
ROME, ITALY - MAY 15: SS Lazio Players throw coah Simone Inzaghi in the air after the TIM Cup Final match between Atalanta BC and SS Lazio at Stadio Olimpico on May 15, 2019 in Rome, Italy. (Photo by Marco Rosi/Getty Images)

Notizie Milan: Maldini ha scelto Simone Inzaghi

Ultime Milan: c’è Simone Inzaghi per la panchina. Come riportato da Sportmediaset è lui la prima scelta per distacco per la panchina.

E’ stato questo anche l’ordine del giorno del lungo colloquio tra Ivan Gazidis e Paolo Maldini che ha portato a una delle molte svolte rossonere di questi giorni. Inzaghi è il nome proposto da Maldini.

Tuttavia i rossoneri per ora non possono convocare il tecnico a Casa Milan. Prima occorre liberare Inzaghi dalla Lazio.

ROME, ITALY – MAY 15: SS Lazio Players throw coah Simone Inzaghi in the air after the TIM Cup Final match between Atalanta BC and SS Lazio at Stadio Olimpico on May 15, 2019 in Rome, Italy. (Photo by Marco Rosi/Getty Images)Non sarà semplice trattare con Lotito: la settimana scorsa Inzaghi ed il presidente della LAizo si sono incontrati in tre occasioni senza riuscire a trovare un accordo né su un possibile addio né su un possibile prolungamento e adeguamento di contratto.

Inzaghi non aveva nulla tra le mani considerato il fatto che la per la Juve non rappresentava la prima scelta. Adesso è diverso. Il Milan è pronto a offrirgli un triennale da 2,5 milioni a stagione (la cifra che Simone chiedeva alla Lazio).

L’alternativa, sempre proposta da Maldini, si chiama Marco Giampaolo (che ha anche l’offerta della Roma e che non a caso ha un appuntamento con il presidente Ferrero all’inizio della prossima settimana), mentre le altre candidature ad oggi non sono all’altezza per i rossoneri.

Ultime Milan: il nuovo staff

Intano in attesa che Paolo Maldini sciolga le sue riserve in merito al nuovo ruolo in seno alla società (ma la riuscita dell’operazione Inzaghi potrebbe essere indicativa in tal senso), si pensa ad altri ritorni illustri. Billy Costacurta potrebbe rientrare come club manager. A Milano si potrebbero rivedere Daniele Tognaccini, ex responsabile di Milan Lab, Rodolfo Tavana, storico medico sociale rossonero e Shad Forsythe, coordinatore dei preparatori atletici.