Home Calcio Estero Balotelli-Nizza, titoli di coda. Il presidente: “In estate tutto si concluderà”

Balotelli-Nizza, titoli di coda. Il presidente: “In estate tutto si concluderà”

57
Nice's Italian forward Mario Balotelli reacts during the French L1 football match Nice versus Rennes on April 8, 2018 at the Allianz Riviera Stadium in Nice, southeastern France. / AFP PHOTO / VALERY HACHE (Photo credit should read VALERY HACHE/AFP/Getty Images)

Balotelli-Nizza, sarà addio

Arriva l’annuncio: Balotelli lascia il Nizza. Il presidente dei rossoneri conferma la fine del rapporto con Super Mario.

Jean-Pierre Rivère che ha ammesso:

“In estate tutto si concluderà, penso che la finiremo qui senza ulteriori prolungamenti”.

Nice’s Italian forward Mario Balotelli reacts during the French L1 football match Nice versus Rennes on April 8, 2018 at the Allianz Riviera Stadium in Nice, southeastern France. / AFP PHOTO / VALERY HACHE (Photo credit should read VALERY HACHE/AFP/Getty Images)

Una notizia che evidenzia lo stato confusionale in cui è ricaduto l’attaccante che non è in buoni rapporti con l’ex compagno all’Inter e oggi allenatore Vieira.

Dopo l’amore sbocciato nel 2016 le cose sono precipitate in estate.

Lo scarso rendimento in campo ha poi posto la parla fine. SuperMario voleva andar via in estate ma il club ha deciso di trattenerlo. Così l’attaccante si è presentato in ritiro in ritardo e svogliato.

Le voci di mercato poi, hanno allontanato ancor di più l’italiano dalla piazza:  così il suo entourage cerca una sistemazione.

Niente Milan, come confermato da Balotelli, ma il futuro è lontano dalla Ligue 1.

Il presidente del club, Rivère ne è dispiaciuto in prima persona visto che in quel 2016 fu proprio lui ad insiste per averlo. Poi, dopo un anno vissuto intensamente ed un secondo in chiaro-scuro:

“Pensavamo che Mario sarebbe partito, per questo motivo non ha fatto la preparazione. Ma è normale che tutti i giocatori che non l’hanno fatta poi soffrano nella prima parte del campionato”.

In estate Balotelli appariva oramai lontano da Nizza, piazza che aveva cambiato progetto, allenatore (Vieira) e che aveva deciso di fare a meno delle sue prestazioni. Sembrava tutto fatto con Marsiglia di Rudi Garcia. Poi, il buco nell’acqua, la sua permanenza da indesiderato:

“Mario non ha perso il talento è che non sta rendendo come vorrebbe, sta vivendo un momento di tensione e questo lo mette a disagio”. Fino a giugno, quando Balotelli cambierà squadra.