Home Calcio Estero Barcellona in lutto: è morto l’ex presidente Nunez

Barcellona in lutto: è morto l’ex presidente Nunez

60

Barcellona: morto l’ex presidente Nunez

Si è spento Nunez, il presidente che fece grande il Barcellona. È morto all’età di 87 anni Josep Luis Nuñez, il presidente più longevo del club blaugrana.

Del 1978 al 2000, infatti, ha occupato la poltrona di presidente fino a quando fu sostituito da Joan Gaspart. Oltre ad aver portato diversi campioni, inclusi Romario, Maradona e Ronaldo, sotto la sua guida la società catalana vinse la sua prima Champions League.

Non importa che Josep Lluís Núñez non fosse più presidente dei blaugrana da ormai 18 anni, il presidentissimo è ancora molto amato in Catalona.

Molto di quello che i catalani hanno ottenuto dopo il 2000, è merito delle solide fondamenta lasciate al club dall’ex numero uno del Camp Nou, morto a 87 anni. Guardiola e Luis Enrique, tanto per fare due nomi, sono stati scovati dal suo Barça.

Dal suo insediamento, infatti, il numero uno mise in fila una serie di colpo che probabilmente non ha eguali nella storia del calcio. Il primo fu il Pallone d’Oro 1977, Allan Simonsen.

Sotto la sua gestione, come detto, arrivò la prima storica Champions League, vinta nel 1992 a Wembley, dove Ronald Koeman spense il sogno della Sampdoria. Aveva un debole per gli allenatori stranieri ingaggiò anche Bobby Robson e Louis Van Gaal, complessivamente vinse sette volte la Liga, perse da presidente un’incredibile finale con la Steaua Bucarest nel 1986. Durante i suoi mandati ha anche realizzato l’ampliamento del Camp Nou e ha costruito La Masia e il Museo del club.