Home Calciomercato Calciomercato Milan: su Suso c’è il Real Madrid

Calciomercato Milan: su Suso c’è il Real Madrid

171
MILAN, ITALY - SEPTEMBER 23: Giacomo Bonaventura #5 of AC Milan celebrates his goal with his team-mate Fernandez Suso (R), Gonzalo Higuain (2nd L) and Franck Kessie (L) during the serie A match between AC Milan and Atalanta BC at Stadio Giuseppe Meazza on September 23, 2018 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Calciomercato Milan: Suso, piomba il Real

Notizie Milan, Suso è seguito dal Real Madrid. Secondo quanto riportato da sportmediaset.it, anche il Real Madrid avrebbe messo nel mirino il centrocampsita spagnolo Suso.

MILAN, ITALY – SEPTEMBER 23: Giacomo Bonaventura #5 of AC Milan celebrates his goal with his team-mate Fernandez Suso (R), Gonzalo Higuain (2nd L) and Franck Kessie (L) during the serie A match between AC Milan and Atalanta BC at Stadio Giuseppe Meazza on September 23, 2018 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

L’esterno rossonero, autore di una stagione praticamente perfetta alla corte di Gattuso, sta stupendo tutti.

Ieri sera nella gara vinta dal Milan contro il Genoa lo spagnolo ex Liverpool e Genoa è andato di nuovo in gol ma non solo. Nel nuovo 4-4-2 disegnato da Rino Gattuso, Suso sta rendendo al massimo. Anche contro la Sampdoria, infatti, Suso aveva fornito una prestazione strardinaria condita da un assist per Cutrone e dal gol vittoria.

Suso, progressi constanti

I progressi del ragazzo, inoltre, sono sempre stati costanti. Qualità ma anche quantità. L’ex Genoa ha imparato con Rino Gattuso a sacrificarsi anche in fase difensiva e sta migliorando anche con il piede debole. L’esterno, schierato spesso anche sulla trequarti, con il destro non ha mai brillato ma in questo primo scorcio di stagione sembra aver perfezionato il suo utilizzo.

Il rapporto con il tecnico “gioca Suso e alti 11” sembra poi fare il resto. Con Higuian e Cutrone in organico, infatti, gli spazi in attacco si aprono ed i suoi inserimenti o tiri dalla distaza stanno diventando sempre più micidiali a differenza della scorsa stagione quando lo spangolo “predicava nel deserto” con Kalinic e Andrè Silva spesso sciuponi sotto porta. Le prestazioni, le reti e gli assist (Suso ha partecipato a più della metà delle reti dei rossoneri), non hanno lasciato indifferente il Real che pensa a lui come possibile colpo.