Home Calcio Italiano Bonucci spinge per l’addio: due motivi dietro la decisione di lasciare il...

Bonucci spinge per l’addio: due motivi dietro la decisione di lasciare il Milan

328
MILAN, ITALY - JANUARY 28: Leonardo Bonucci of AC Milan salute the crowd at the end of the serie A match between AC Milan and SS Lazio at Stadio Giuseppe Meazza on January 28, 2018 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Leonardo Bonucci era arrivato a Milano appena un anno fa. Un trasferimento a sorpresa dalla Juventus per abbracciare un progetto che prometteva grandi cose, ma che ha deluso le aspettative. Il centrale si è pentito della scelta e vorrebbe tornare di nuovo in bianconero, dove avrebbe come compagno di squadra un certo Cristiano Ronaldo. Non dover affrontare il portoghese da avversario è un grosso sollievo per un difensore, ma il reparto arretrato sembra al completo. Una pessima notizia per Leo, che si è sentito tradito dal Milan. L’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport ha svelato come l’italiano abbia capito che il progetto rossonero non avrebbe potuto ambire alla Champions Leeague, obiettivo fallito quest’anno. La tribolata vicenda societaria ha spinto così Bonucci verso la sua ex squadra, ma l’affare è complicato. La Juventus non vuole cedere Caldara come contropartita, la trattativa difficilmente potrebbe conoscere una svolta.

MILAN, ITALY – DECEMBER 10: Leonardo Bonucci of AC Milan looks on during the Serie A match between AC Milan and Bologna FC at Stadio Giuseppe Meazza on December 10, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Ritorno a Torino

Bonucci vorrebbe fare ritorno a Torino anche per un motivo personale, non solo sportivo. La moglie e i suoi figli, infatti, hanno lasciato da tempo Milano per tornare nella città in cui vivono ormai da anni. La vicinanza alla famiglia è fondamentale per Leo, che continuerà il proprio pressing sulla società rossonera affinché si riesca a trovare un accordo. Il fattore Allegri non sarà un ostacolo: dopo lo sgabello in Champions e i dissapori con l’allenatore della Vecchia Signora, il centrale ha chiamato il tecnico e tutto è stato chiarito. I tifosi, però, non sono dello stesso avviso: no al ritorno di Bonucci, andato a vestire la maglia di una storica rivale. Oltre tutto da capitano.