Home Calcio Estero Argentina-Islanda, Bjarnason fa partire il gioco dei sosia

Argentina-Islanda, Bjarnason fa partire il gioco dei sosia

607

Oggi ha avuto inizio anche il Girone D del campionato mondiale di calcio. Argentina-Islanda prima dello scontro tra Croazia e Nigeria per mettere già sui binari giusti le gerarchie di questo gruppo. I sudamericani si sono ritrovati contro un’orda di vichinghi pronti a scrivere la storia dopo la bella figura fatta all’Europeo di due anni fa. Un po’ a sorpresa, non è stato Leo Messi a sbloccare il Mondiale 2018 per l’Albiceleste.

MOSCOW, RUSSIA – NOVEMBER 11: Lionel Messi of Argentina looks on during a match between Russia and Argentina International Friendly at Luzhniki Stadium on November 11, 2017 in Moscow, Russia. (Photo by Epsilon/Getty Images)

La prima rete della competizione l’ha firmata El Kun Sergio Aguero. Poco dopo, però, l’Islanda ha trovato il pareggio: pareggio all’intervallo. Un risultato che alla vigilia sembrava scontato, ma la fisicità e la determinazione islandese non va mai sottovalutata. La squadra di Sampaoli avrebbe potuto fare molto di più nella prima frazione.

Il gioco dei sosia

Birkir Bjarnason per noi è quasi uno sconosciuto, nonostante oggi giochi in Inghilterra ed abbia un passato italiano tra Pescara e Sampdoria. Nei primi minuti ha sbagliato un clamoroso rigore in movimento per portare in vantaggio i suoi. I social lo hanno subito puntato, giocando a trovare tutti i possibili sosia. Ve ne mostriamo qualcuno, partendo dal bassista degli Arcade Fire.

Il mondo della musica non è troppo familiare per qualcuno, ma è impossibile non conoscere il supererore nordico della Marvel. Bjarnason o Thor? Strane apparizioni in quel del campionato mondiale di calcio.

Senza dimenticare chi è convinto di averlo già visto, ma con un’identità italiana: siamo sicuri che non sia Roberto Baronio?