Home La Vera Ignoranza Bambino minacciato perché juventino: il padre risponde a tono

Bambino minacciato perché juventino: il padre risponde a tono

1049

Il calcio, si dice spesso, è più di un gioco. Il calcio è passione ed amore, ma proprio come l’amore a volte degenera. Ogni tifoseria ha elementi negativi, che mettono in pessima luce tutto l’ambiente. Quest’anno la Serie A è l’unico campionato tra i maggiori europei a non avere già un vincitore annunciato: la lotta è viva in Italia. Napoli e Juventus correranno fino alla fine per lo scudetto. Magari questo non è più il campionato più bello del mondo, ma almeno è quello più avvincente d’Europa. La rivalità tra le due squadre è assoluta, supera le mura del calcio. Le due città si sentono contrapposte, così come il tifoso napoletano e quello juventino.

Commenti vergognosi

Ci chiediamo come sia possibile che, ancora oggi, ci sia chi non riesce a prendere il calcio con leggerezza. Lo sport dovrebbe unire, invece troppo frequentemente mostra episodi di odio e discriminazione. Gli stadi del nostro paese sono pieni di razzismo, i social sono ancora peggiori. Recentemente lo youtuber Luke4316 aveva pubblicato un video assieme a suo figlio in cui si divertiva a scartare alcuni pacchetti di figurine. Il bambino, piccolo tifoso juventino, ha indossato una maglia della sua squadra del cuore. Soltanto per questo motivo, c’è stata una pioggia di insulti e minacce ai suoi danni. Si è arrivati a minacciare un bambino perché tifoso di una squadra di calcio diversa dalla nostra…

Il racconto

Il padre ha raccontato ciò che è successo in un video successivo: “Abbiamo detto che simpatizziamo per la Juve, non siamo tifosi accaniti e non ce ne frega nulla di insultare le altre squadre… Ma poi arrivano in molti puntuali, per la maggior parte napoletani, a minacciare e augurare la morte a mio figlio perché aveva addosso la maglietta biaconera. State impazzendo per una squadra di calcio. Se il Napoli dovesse arrivare secondo, cosa fate? uccidete la gente in mezzo alla strada? Perché un bambino innocente indossa una maglia della Juve in un video, in cui noi cerchiamo di far divertire, voi gli augurate la morte? ‘Se ti becco in mezzo alla strada ti spezzo le gambe’, ‘Muori bambino di m***a’… Siete seri?”.