Home La Vera Ignoranza Cairo spiega: “Abbiamo chiamato Donsah per convincerlo, ma stava dormendo”

Cairo spiega: “Abbiamo chiamato Donsah per convincerlo, ma stava dormendo”

678
BOLOGNA, ITALY - NOVEMBER 25: Godfred Donsah of Bologna FC in action during the Serie A match between Bologna FC and UC Sampdoria at Stadio Renato Dall'Ara on November 25, 2017 in Bologna, Italy. (Photo by Mario Carlini / Iguana Press/Getty Images)

Il mercato di riparazione ha regalato poche emozioni quest’anno. Nessun grande colpo, nessun trasferimento ad una diretta concorrente, niente di niente. Le aste di gennaio al fantacalcio  vedranno tutti azzuffarsi per un paio di buoni calciatori, ma i pezzi pregiati sono stati tutti già presi. Le più scontente sul mercato sono sicuramente Inter e Napoli, che concludono con un nulla di fatto. Gli azzurri volevano un esterno e hanno incassato i no di Deulofeu, Verdi, Politano e poi c’è Younes misteriosamente tornato in Olanda. A Torino non va meglio: la Juventus non ha trovato la giusta occasione, ma è stato il club granata quello più “sfortunato”. Da tempo Urbano Cairo era sulle tracce di Donsah, giovane centrocampista del Bologna. La trattativa era cominciata, ma alla fine se n’è fatto nulla.

Il motivo

Il presidente Cairo ha commentato questa strana trattativa ai microfoni del Corriere di Torino. Ecco quanto rivelato: “Donsah ha detto che preferiva restare a Bologna e non venire al Torino. Nei giorni scorsi, autorizzato dal club rossoblu, Mazzarri lo ha anche chiamato per capire la situazione. Lui però non ha risposto, pare dormisse. Lo avevamo cercato anche l’estate scorsa, però credo che sia meglio non fare un acquisto da 7 milioni di euro se si hanno certi dubbi. Quest’estate abbiamo preso Rincon e tenuto Obi e Acquah, andiamo avanti così“.