Home La Vera Ignoranza Juve-Lazio, gli episodi ignoranti

Juve-Lazio, gli episodi ignoranti

722

Juve-Lazio è cominciata. La Serie A è uffcialmente tornata dopo l’odiata sosta della nazionali. Il fantacalcio ci aspettava, così come l’ignoranza in campo. Si comincia subito forte: Lulic mette giù il Pipita Higuain, che non gradisce molto. L’argentino mette allegramente a quel paese il laziale e gli rivolge un brutto gesto col braccio.


Nessun colpo risparmiato, neanche al temibile Mario Mandzukic. Milinkovic Savic lo prende in piena faccia con una pallonata, il croato resta a terra.

Goal dubbio

Proprio per non farsi mancare nulla, prima della mezz’ora arriva anche il goal che sblocca questo Juve-Lazio. Ovviamente la posizione è dubbia, l’arbitro aspetta il Var e poi convalida la rete di Douglas Costa. Se lo avete contro al fantacalcio, be’… siete sfigati per davvero!

Juve-Lazio non è solo fortuna per i bianconeri però, c’è Gonzalo a cui continua a non andarne una per il verso giusto. Ebbene sì, il Pipita non ha segnato neanche a meno di un metro dalla porta. Ribattuta su tocco di Strakosha e traversa piena, la sfiga ormai è parte di lui.

Immobile scatenato

La Lazio ha messo il turbo nel secondo tempo, Ciro Immobile davvero scatenato. Alla ricerca del primo post nella classifica dei bomber, ha segnato due goal in sette minuti. Seconda rete siglata dopo essere stato atterrato da Gigi Buffon in area: contatto lieve, ma contatto che c’è stato. Juve-Lazio entra sempre più nel vivo. In avvio di ripresa è tutto ribaltato: 2-1 per i biancocelesti.

Scintille in campo

Come se non bastasse lo svantaggio, si mette anche Steph Lichtsteiner. Allegri al 73′ decide di sostituirlo per mettere dentro Sturaro, lo svizzero si dimostra molto maturo. Esce dal campo e ignora la stretta di mano del proprio allenatore. Un po’ come quando sei in area di rigore e falci il tuo compagno di squadra: attenti al fuoco amico!