Home Calcio Italiano Maglia Maradona, cambia tutto: i tifosi sorridono

Maglia Maradona, cambia tutto: i tifosi sorridono

10
Maglia dedicata al Pibe de Oro (LaPresse)

Una delle più spinose questioni legati all’utilizzo dell’immagine di Diego Armando Maradona è stata risolta a favore della Società Sportiva Calcio Napoli. 

Maglia dedicata al Pibe de Oro (LaPresse)

Diego Armando Maradona, come i più attenti sapranno, era molto più che un semplice calciatore, ma un vero e proprio simbolo, un qualcosa che va al di là del semplice aspetto tecnico. Il suo sinistro racchiudeva l’essenza di uno sport e riusciva a fungere da valvola di sfogo per i popoli sottomessi di tutto il mondo.

Nel corso dei decenni molti hanno deciso di sfruttare l’immagine, ormai quasi sacra, di Diego ma molto spesso le cose si sono risolte solamente per vie legali in quanto l’immagine era, ed è ancora oggi, di proprietà morale dei figli del Pibe de Oro.

Una delle ultime questioni legate allo sfruttamento dell’immagine di Maradona è stata finalmente risolta dal Tribunale di Napoli, che ha emesso una sentenza abbastanza clamorosa.

Napoli, risolta la querelle giudiziaria con gli eredi di Maradona

Osimhen e Di Lorenzo esultano sotto la Curva A (LaPresse)

Nel momento in cui Diego Armando Maradona è deceduto la sua immagine è diventata preziossima, motivo per cui molti hanno cercato di sfruttarla per questioni di marketing. Tra questi inseriamo anche la SSC Napoli che, dalla morte di Diego, ha commercializzato una serie di gadget, tra cui le ben note magliette con lo sguardo del Numero Diez. Il club di De Laurentiis aveva sottoscritto un contratto regolare con Stefano Ceci, l’ultimo manager del campione. Una sentenza dello scorso settembre tuttavia aveva considerato l’atteggiamento del Napoli, guidato dal legale Mattia Grassani, come “lesivo delle aspettative patrimoniali” che gli eredi hanno giocoforza in quanto gli unici ad avere il diritto di sfruttamento.

Oggi la sentenza emessa dal giudice monocratico del Tribunale di Napoli, Paolo Andrea Vassallo, non vale più e quindi il club azzurro potrà potenziamente creare altre maglie da gioco o semplicemente rendere omaggio al più grande calciatore di sempre in altri modi.