Home La Vera Ignoranza I Mondiali perdono un altro pezzo. Tutti i giocatori infortunati: è un...

I Mondiali perdono un altro pezzo. Tutti i giocatori infortunati: è un disastro

nkunku
I Mondiali perdono un altro pezzo. Tutti i giocatori infortunati: è un disastro (LaPresse)

Ennesimo infortunio a pochi giorni dal Mondiale: stavolta a perdere un altro pezzo è la Francia, che rinuncia al suo attaccante

Saranno anche belli e tanto attesi, ma questi in Qatar saranno – intanto – i Mondiali dei grandi assenti. Su tutti l’Italia, ed è l’assenza più dolorosa per tutti noi, ma non finisce qui. Sono molte le stelle del calcio che non saranno presenti, sia per la mancata qualificazione delle loro squadre (pensiamo alla Norvegia di Haaland, o le giovani stelle nigeriane, ma anche il talento emergente di Kvaratskhelia con la Georgia) sia per i tantissimi infortuni.

nkunku
I Mondiali perdono un altro pezzo. Tutti i giocatori infortunati: è un disastro (LaPresse)

Molti i giocatori importanti che mancheranno: i troppi impegni ravvicinati, e soprattutto senza pause, hanno fatto fuori tanti potenziali protagonisti. Tra questi alcuni volti noti della Serie A, come il portiere del Milan Maignan (ma anche Saelemaekers è out), oppure il centrocampista della Juventus Paul Pogba, o Wijnaldum della Roma. L’elenco, però, è davvero lungo: N’Golo Kanté (Francia), Paul Pogba (Francia), Georginio Wijnaldum (Paesi Bassi), Timo Werner (Germania), Marco Reus (Germania), Reece James (Inghilterra). Questi sono solo alcuni dei nomi, ma l’elenco è lunghissimo. In particolare, paga dazio la Francia, che ha perso anche un altro pezzo proprio in extremis. Si tratta dell’attaccante del Lipsia Nkunku. Volto nuovo e talento emergente anche in nazionale: l’attaccante si è infortunato in allenamento. Un problema muscolare che lo terrà sicuramente fuori dai Mondiali in Qatar.

pogba
Paul Pogba (Ansa)

Mondiali 2022, tutti gli assenti per infortunio

ARGENTINA
Giovani Lo Celso (C, 26 anni, Villarreal): ginocchio

BRASILE
Arthur Melo (C, 26 anni, Liverpool): coscia sinistra
Philippe Coutinho (C, 30 anni, Aston Villa): lesione muscolare al quadricipite

CANADA
Scott Kennedy (D, 25 anni, Jahn Regensburg): spalla

ECUADOR
Joao Rojas (A, 25 anni, Monterrey): rottura legamento crociato

FRANCIA
N’Golo Kanté (C, 31 anni, Chelsea): tendine del ginocchio
Boubacar Kamara (C, 22 anni, Aston Villa): ginocchio
Paul Pogba (C, 29 anni, Juventus): coscia destra
Mike Maignan (P, 27 anni, Milan): polpaccio
Presnel Kimpembe (D, 27 anni, PSG): ginocchio
Christopher Nkunku (C, 25 anni, Red Bull Lipsia), distorsione al ginocchio

GERMANIA
Timo Werner (A, 26 anni, Lipsia): caviglia
Marco Reus (A, 33 anni, Borussia Dortmund): caviglia

GIAPPONE
Yuta Nakayama (D, 25 anni, Huddersfield): infortunio al tendine d’Achille

INGHILTERRA
Ben Chilwell (D, 25 anni, Chelsea): ginocchio
Reece James (C, 22 anni, Chelsea): ginocchio

MAROCCO
Tarik Tissoudali (A, 29 anni, Gent): rottura legamento crociato

MESSICO
Jesús Corona (A, 29 anni, Siviglia): frattura del perone

OLANDA
Georginio Wijnaldum (C, 31 anni, Roma): frattura della tibia

POLONIA
Jakub Moder (C, 23 anni, Brighton): rottura legamento crociato
Bartlomiej Dragowski (P, 25, Spezia): frattura caviglia

PORTOGALLO
Diogo Jota (A, 25 anni, Liverpool): polpaccio destro
Pedro Neto (A, 22 anni, Wolverhampton): caviglia

QATAR
Abdullah Al-Ahrak (C, 25 anni, Al-Duhail): rottura legamento crociato

SPAGNA
Kepa Arrizabalaga (P, 28 anni, Chelsea): piede

STATI UNITI
Miles Robinson (D, 25 anni, Atlanta): tendine d’Achille

BELGIO
Alexis Saelemaekers (C, 23 anni, Milan): lesione parziale del legamento collaterale mediale (Non convocato ma è riserva)