Blitz e accordo con Pochettino: sarà il nuovo allenatore

Mauricio Pochettino potrebbe presto tornare in panchina. Dalla Spagna arriva l’indiscrezione su un accordo in arrivo con un top club

Era il 5 luglio 2022 quando il Paris Saint Germain ha annunciato l’esonero di Mauricio Pochettino dopo un anno e mezzo sulla panchina del club transalpino. Non è bastato vincere il decimo campionato nella storia del PSG al tecnico argentino per evitare una decisione, di fatto, già scritta dopo l’eliminazione agli ottavi dalla scorsa edizione di Champions League contro il Real Madrid.

Mauricio Pochettino al Chelsea, ci siamo
Mauricio Pochettino, nuova panchina per il tecnico argentino (LaPresse) – ilcalcioignorante.com

Un 3-1 quello subito al Bernabeu da Benzema e compagni che ha mandato su tutte le furie il presidente Al Khelaifi, il quale, tuttavia, non pensava di ritrovarsi l’anno seguente nella stessa situazione precedente (se non peggio) con il PSG di Galtier eliminato nettamente dal Bayern Monaco sempre agli ottavi.

E’ passato quasi un anno dall’esonero e Pochettino da allora è rimasto senza panchina. Una pausa forzata ma comunque ben remunerata per l’allenatore che ha continuato a essere pagato dal PSG con il quale aveva sottoscritto un contratto triennale prima dell’allontanamento cui è seguito anche quello del d.s. Leonardo, sostituito da Campos.

Pochettino, una nuova opportunità in arrivo

Per Pochettino sembra comunque vicino il momento di tornare in panchina. Stando a quanto riportato da Marca, il tecnico argentino è molto vicino a un’intesa con il Chelsea per la prossima stagione.

I Blues, al momento allenati ad interim da Frank Lampard, si apprestano a concludere una stagione alquanto deludente senza alcun trofeo e con l’ulteriore batosta della mancata qualificazione alle prossime europee. Un fallimento totale che prelude a una rifondazione nella prossima annata con una nuova guida tecnica sulla panchina del club londinese.

Chelsea, Pochettino sarà il nuovo allenatore
Chelsea, nuovo allenatore in arrivo (LaPresse) – ilcalcioignorante.com

La scelta del presidente Todd Boehly è dunque ricaduta su Pochettino, il quale avrebbe superato la concorrenza di Luis Enrique e Nagelsmann, quest’ultimo esonerato a fine marzo dal Bayern Monaco. Stando sempre a Marca, ci sarebbe stati già alcuni incontri tra il possibile nuovo allenatore del Chelsea e la dirigenza dei Blues in vista di un accordo che sembra ormai già sancito.

Qualora la trattativa dovesse concretizzarsi, quella con il Chelsea potrebbe essere la terza panchina in Premier League per Pochettino dopo quelle del Southampton e del Tottenham, club quest’ultimo con cui l’allenatore argentino ha raggiunto e perso una finale di Champions League nel 2019 contro il Liverpool dopo aver sconfitto City ai quarti e Ajax in semifinale.

Al PSG, Pochettino era arrivato nel gennaio 2021, in sostituzione di Thomas Tuchel poi ingaggiato proprio dal Chelsea con il quale ha vinto la Champions 2020-21 in in finale contro il Manchester City.

Impostazioni privacy