La Cremonese è un disastro: altro record negativo per i grigiorossi

Non basta il cambio di panchina e del modulo di gioco: la stagione della squadra lombarda è un autentico incubo.

Ballardini Cremonese
Ballardini, altra partita sprecata – Ilcalcioignorante.com

Un pari che non accontenta la Cremonese ma che fa invece felice il Torino di Juric che sta facendo un ottimo lavoro per l’organico che ha a disposizione. I granata sono vicini alla zona Europa League, stanno ottenendo il massimo, in tutto e per tutto, ma ieri effettivamente contro la Cremonese hanno da recriminare qualche cosa perché il primo tempo contro l’undici di Ballardini è stato largamente dominato. Solo che alla fine la squadra ospite ha dato prova almeno di riuscire a intavolare un minimo di gioco, quanto basta per ribaltare il match nella ripresa: prima Tsadjout e poi Valeri, uno degli elementi più interessanti deli’intera rosa, hanno ribaltato il risultato che sembrava messo in ghiaccio da Juric. Poi, nel finale, quasi a sorpresa perché la Cremonese sembrava padrone del terreno di gioco, Singo ha trasformato una palla morta in un pari che spedisce il Toro a ridosso della zona europea, mentre la Cremonese incassa l’ennesima delusione stagionale.

Cremonese, il gioco non basta: zero vittorie dal ritorno in A

Cremonese disastro
Tsadjout esulta dopo a rete, ma non basta – Ilcalcioignorante.com

A prescindere dalla guida tecnica, la Cremonese ha mostrato un ottimo calcio, un discreto modo di saper frenare gli avversari (le vittorie contro Napoli e Roma in Coppa Italia non sono casuali), ma evidentemente la parola ‘continuità’ non è presente nel vocabolario dei lombardi. Infatti, dal loro ritorno in Serie A, i grigiorossi hanno solo pareggiato o perso: in particolare nelle ultime 30 gare non hanno mai vinto eguagliando il clamoroso record negativo dell’Ancona.

Pertanto i tifosi ormai si sono rassegnati a scivolare in Serie B e dire addio al sogno della salvezza che, a questo punto, sarebbe un autentico miraggio. Altro che Salernitana 2, come molti auspicavano, quest’anno la Cremonese deve farsi il segno della croce e sperare in un capitombolo di Sampdoria e Verona al fine di superarle per agganciare la Spezia. Uno scenario poco auspicabile, ma alla fine questa speranza è ciò che rimane ai tifosi grigiorossi.

Impostazioni privacy