Home La Vera Ignoranza Chelsea, i tifosi sono scatenati: ecco cosa ha fatto il loro ex...

Chelsea, i tifosi sono scatenati: ecco cosa ha fatto il loro ex capitano

Tifosi del Chelsea - ilcalcioignorante 220123
Tifosi del Chelsea (LaPresse)

L’ex capitano e bandiera del Chelsea non dimentica di essere anzitutto un semplice tifoso dei Blues.

Tifosi del Chelsea - ilcalcioignorante 220123
Tifosi del Chelsea (LaPresse)

Il Chelsea sperava di portare a casa un risultato migliore in un Anfield del tutto gremito. E invece ha dovuto soltanto spillare un punto ai rivali di Liverpool, anch’egli assolutamente in difficoltà in Premier League. Il Chelsea è infatti decimo e paga un inizio 2023 da incubo, mentre i Reds sono noni a 29 punti. Troppo poco per due squadre che avrebbero il desiderio di spodestare dall’alta classifica un Arsenal sempre più padrone e un Manchester City come sempre dominante in ogni turno. Ma alla fine si sono dovuti accontentare di un semplice 0-0, figlio di una partita a tratti abbastanza deludente vista la portata dei due storici club inglesi.

Il Chelsea inizia bene: Kai Havertz porta i suoi in vantaggio ma il Var interviene e stoppa l’entusiasmo di Potter. I Blues tuttavia non approfittano del loro temperamento e di un Liverpool a tratti poco sveglio: Klopp ha lasciato la manovra in mano al giovane e promettente Stefan Bajcetic, 18 anni, ma non ha raccolto quel che voleva. Nella ripresa mette in campo i big rimasti in panca: Nunez, Alexander-Arnold e Gakpo che tuttavia non risolgono. Quanto ai Blues c’è da sottolineare l’esordio di Mudryk, anche lui apparso spaesato.

Chelsea, Terry in tribuna tra i tifosi

John Terry - ilcalcioignorante 220123
John Terry (LaPresse)

L’unica nota positiva, se vogliamo, è stata la presenza nel settore ospiti dei tifosi dell’ex capitano e bandiera del Chelsea John Terry, il quale non disdegna affatto di apparire in pubblico, tra i supporters della sua squadra del cuore. Ad Anfield, un terreno per lui speciale che gli ricorda decine e decine di partite giocate ad altissimo livello, ha supportato la squadra di Potter rimanendo tuttavia abbastanza deluso a causa del magro risultato.

Sui social, in particolare su Instagram dove è seguito da quasi 8 milioni di seguaci, Terry scrive tutta la soddisfazione che ha provato stando vicino ai suoi tifosi:

Ho sempre voluto essere in trasferta con i nostri tifosi e mi è piaciuto moltissimo oggi. Un enorme grazie a tutti i nostri sostenitori che viaggiano per il mondo acclamando il nostro grande club. Vi amo tutti“.