Home La Vera Ignoranza Gara sospesa: c’è un intruso in campo – VIDEO

Gara sospesa: c’è un intruso in campo – VIDEO

Emiliano Martinez Aston Villa ilcalcioignorante 21 gennaio 2023
Emiliano Martinez con la divisa pregara dell'Aston Villa (Ansa Foto)

Spiazzante quanto accaduto durante Southampton-Aston Villa, gara valida per la ventunesima giornata della Premier League. L’arbitro ha dovuto infatti sospendere improvvisamente la gara per diversi minuti. Il match è poi correttamente ripreso a problema risolto e sono stati gli ospiti a portarsi a casa il successo.

Emiliano Martinez Aston Villa ilcalcioignorante 21 gennaio 2023
Emiliano Martinez con la divisa pregara dell’Aston Villa (Ansa Foto)

Ventunesima giornata di Premier League, si gioca al St Mary’s Stadium. In campo i padroni di casa del Southampton e l’Aston Villa. Si direbbe una giornata tranquilla, almeno fino al 41′, quando improvvisamente il direttore di gara Michael Salisbury apparentemente senza motivo ordinando addirittura alle due compagini di rientrare negli spogliatoi. Poco dopo si è fermato con i capitani per spiegare il perché e puntando il dito al cielo risulta tutto più chiaro.

Alzando lo sguardo infatti si può apprezzare un drone sconosciuto e non identificato sorvolare il campo poco sopra la traversa dei padroni di casa. Salisbury comunica così ai due capitani, James Ward-Prowse per il Southampton e Emiliano Martienz, fresco campione del mondo, per l’Aston Villa e gli comunica così la decisione di sospendere la gara. Per ripartire è necessario infatti capire se il drone possa essere un pericolo per il corretto svolgimento della sfida. I giocatori vanno quindi a prendersi un tè caldo e intanto gli addetti alla sicurezza si mettono all’opera, con tanto di cordone a proteggere l’ingresso della pancia dello stadio, il che fa capire come il timore che qualcosa non vada per chi di dovere ci sia e sia concreto.

Servono circa una decina di minuti affinchè gli uomini della sicurezza possano accertarsi che il drone non rappresenti un pericolo per nessuno, facendo anche sì che non ronzi sopra la testa dei giocatori durante la gara. Il match può quindi riprendere come da programma esattamente al 41′, minuto in cui Salisbury aveva interrotto la sfida. Tutto regolare nei circa cinquanta minuti restanti, con l’Aston Villa del Dibu Martinez che si porta a casa un successo importante in trasferta grazie alla rete di Watkins al 77′. Southampton che continua ad annaspare all’ultimo posto a quota 15 punti, mentre i Villans si portano all’undicesimo posto a con 28 punti. Incredibilmente a una sola tacca di distanza dal Chelsea delle spese pazze targato Todd Boehly.

Due obiettivi diversi quindi, con i Saints che stanno cercando di salvarsi, mentre l’Aston Villa è tranquillo e potrebbe tentare l’inserimento nella corsa alle coppe europee. Chissà poi se sapremo mai cosa ci facesse lì quel drone chi abbia avuto l’idea di farlo sorvolare liberamente su uno stadio che può contenere fino a 32 mila spettatori…