Ma he fine ha fatto Lukaku? I tifosi dell’Inter sono imbufaliti…

Il ritorno a Milano di Romelu Lukaku sembrava essere l’acquisto perfetto per l’Inter di Inzaghi e invece, almeno fino a questo momento, Big Rom si sta rivelando un vero e proprio flop…

Romelu Lukaku - ilcalcioignorante 100123
Romelu Lukaku (LaPresse)

L’Inter di Simone Inzaghi, dopo l’ottima prestazione alla prima contro il Napoli, sabato sera ha sbattuto contro il muro eretto dal Monza, perdendo di nuovo contatto con il gruppetto delle inseguitrici e soprattutto aumentando ancora di più, i punti di distacco dagli uomini di Spalletti. La rete di Luca Caldirola ha mandato in depressione l’intero ambiente nerazzurro che pensava di aver ritrovato la strada per tornare ad ambire al titolo. La scarsa lucidità dimostrata sotto porta dai nerazzurri e l’intraprendenza dei brianzoli, hanno impedito all’Inter di dare continuità alla vittoria di domenica scorsa e gli strascichi si sono visti anche ieri sera nella gara di coppa Italia contro il Parma. La squadra di Inzaghi infatti, nella gara contro i ducali, è apparsa svogliata e disattenta e solo nei minuti finali della gara è riuscita a pareggiare il gol subito nbel primo tempo da Juric. Pareggio messo a segno dal solito Lautaro Martinez che anche ieri ha dimostrato di avere quella scintilla che solo una vittoria nel mondiale ti può dare. Per la cronaca la partita si è poi conclusa sul 2 a 1 per l’Inter grazie al gol partita, segnato da Acerbi nel corso dei tempi supplementari.

Tornando al momento di regressione che sembra affrontare Lukaku, bisogna dire però, che malgrado le precarie condizioni, il belga contro il Napoli, almeno a sprazzi, sembrava essere tornato a livelli discreti, sfiorando persino il gol, ma da quanto si è visto poi, è chiaro che si è trattato solo di una casualità.

Inter, Lukaku: da top a flop

Romelu Lukaku, che delusione! - ilcalcioignorante 100123
Romelu Lukaku, che delusione! (LaPresse)

In realtà il vero Lukaku non lo si vede almeno da un paio di anni. Quel suo trasferimento al Chelsea, all’epoca allenato da Thomas Tuchel, gli ha tagliato le gambe: non avendo mai ritrovato quella lucidità in avanti che aveva con Antonio Conte, il belga ha smarrito la bussola senza mai più ritrovarla. Sicuramente ci sono stati dei momenti nei quali Lukaku ha fatto il suo dovere, ma a conti fatti, queste apparizioni fugaci, hanno inciso solo in minima percentuale rispetto alle partite giocate. I tifosi dell’Inter non si danno pace ma sanno bene che non possono commettere l’errore di fare paragoni con quello che era il Lukaku ai tempi di Conte. Quello era un giocatore diverso, integro fisicamente e soprattutto devastante nella corsa e nella fisicità. Il Big Rom di oggi, sembra un suo cugino, smarrito e insicuro, che gironzola sul terreno di gioco dimenticando quasi di essere un attaccante con potenzialità smisurate.

Noi siamo certi che Lukaku tornerà al top della forma già nelle prossime partite e soprattutto siamo certi che il belga tornerà ad incidere, come sa fare lui, già nelle prossime settimane, ma nel frattempo i tifosi interisti sono letteralmente imbufaliti. I fan nerazzurri infatti non si danno pace e si stanno chiedendo, per quale motivo, malgrado il loro beniamino non fosse guarito ancora completamente, il CT belga Martinez, lo abbia comunque fatto scendere in campo, in condizioni precarie, pregiudicandone inesorabilmente il recupero definitivo.

Impostazioni privacy