Che faccia tosta: ha affossato la Juventus e prende pure gli applausi

Il presidente dimissionario della Juventus prende congedo dopo le dimissioni e rivendica quanto fatto, senza citare i numerosi problemi con cui il club bianconero dovrà fare i conti, e senza contare i dissesti economici della società

La Juventus sta vivendo giorni molto difficili e intensi. Dopo le dimissioni del presidente, di tutta la dirigenza e di tutto il consiglio d’amministrazione, il 27 dicembre si è tenuta l’assemblea degli azionisti.

agnelli
Che faccia tosta: ha affossato la Juventus e prende pure gli applausi (LaPresse)

A presenziare e prendere la parola anche il presidente dimissionario Andrea Agnelli, che ha spiegato la sua decisione: “Non è stato facile dimettermi, ma l’ho fatto con serenità, perché la Juventus viene prima di tutto e di tutti. Ho dato il massimo e sono convinto che i rilievi nei nostri confronti non sono giustificati. Lo hanno confermato degli esperti indipendenti”. Agnelli non sembra aver minimamente fatto autocritica o messo in discussione il suo operato, finito nell’occhio del ciclone. Colpisce abbastanza la “faccia tosta” dell’ex presidente, che si è detto convinto che tutto sia stato fatto per il meglio.

Il commiato di Andrea Agnelli dalla Juventus è paradossale

“Il cda ha operato bene in questi anni, molti esperti indipendenti hanno confermato la piena correttezza del nostro operato“. Agnelli ha anche parlato di “spirito di servizio” nella scelta opportuna di fare un passo indietro. “Non volevo che su pensasse che le scelte che potevano essere assunte da qui in avanti potessero essere condizionate dal mio personale coinvolgimento in queste vicende”.

Daniele Galosso sulla Juventus a TvPlay
Cherubini con Arrivabene, Nedved e Agnelli (Ansa Foto)

Agnelli ha concluso il suo discorso con un classico “Fino alla fine”, che è il motto del club bianconero e che paradossalmente è stato accolto da molti applausi. Una scena piuttosto surreale, visto che le condizioni in cui versa la società bianconera dal punto di vista economico sono molto complicate, per non dire disastrose, e che il futuro è assai incerto. Infatti la Juventus rischia un procedimento sportivo con il pericolo di penalizzazione in classifica e altri duri provvedimenti.

Impostazioni privacy