Inter, Zhang è disperato: la sua battuta non fa ridere nessuno – VIDEO –

Steven Zhang è pronto a rilanciare le ambizioni dell’Inter, ma a spese dei contribuenti: quasi in concomitanza con il passaggio della vergognosa norma salva-calcio, la sua battuta è davvero imbarazzante.

Mettiamola così: il senso dell’umorismo non è la migliore delle qualità di Steven Zhang. E forse nemmeno il tempismo. Perché ce ne vuole di pelo sullo stomaco per lasciarsi andare a una battuta del genere, soprattutto a poche ore dal passaggio della norma salva-calcio, che da più parti sta ricevendo critiche severissime (e giustissime). Alla fine della cena di Natale dell’Inter il numero uno nerazzurro, infatti, oltre a rilanciare le ambizioni del club, confermando di credere ancora anche nello scudetto (saper sognare sì che è un pregio), ha scherzato ironicamente sulla mancanza di fondi, non facendo però ridere proprio nessuno.

Zhang ilcalcioignorante 20221221
Zhang (LaPresse)

La situazione è paradossale. L’Inter è la squadra che ha accumulato il maggior debito con lo Stato, e che quindi beneficerà maggiormente della norma tanto cara a Lotito, e inserita nella manovra a discapito di altre misure decisamente più corrette, e che avrebbero potuto aiutare chi ne ha davvero bisogno. Eppure, nel giorno in cui lo scempio è compiuto, Zhang si permette anche di scherzare sul fatto che non ci sono soldi per il mercato.

Caro Steven, ma ce n’era davvero bisogno? Era necessario scherzare in un momento in cui il dito di tutti è puntato contro il mondo del calcio, sempre più marcio, corrotto e disonesto, almeno all’apparenza?

Inter senza soldi? L’ammissione del presidente

Alla luce di quanto affermato, scherzando, da Zhang a margine della cena di Natale dell’Inter, c’è una notizia che possiamo dare per confermato: il club nerazzurro non farà mercato invernale, o comunque lo farà investendo pochissimo. Dovessero arrivare acquisti multimilionari, ci sarebbe come minimo qualcosa che non quadra.

Steven Zhang ilcalcioignorante 20221221
Steven Zhang (LaPresse)

Perché tutti sappiamo che da anni l’Inter è da anni indebitata fino al collo, e quindi non è per nulla inverosimile che la battuta di Zhang sia solo una battuta. Ma cos’ha detto di così vergognoso? Semplicemente, prima di salutare tutti i presenti, ha chiosato: “All’uscita lasciate tutti 5 euro sul tavolo per il mercato“. Un’uscita a vuoto che ha imbarazzato anche lo stesso ds Ausilio, il quale gli ha risposto così:

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Rompipallone.it (@rompipallone.it)

Dalle immagini è chiaro: come minimo l’Inter per questa festa non ha badato a spese nel rifornimento di alcolici. Ma al di là dello scherzo, resta quantomeno inopportuno che uno dei nostri “signori del calcio”, incapaci di gestire aziende multimilionarie senza creare voragini nel bilancio, si permetta anche di scherzare all’indomani dell’ennesima manovra creata appositamente per parargli il didietro.

Impostazioni privacy