Ibra diventa attore: ecco con chi reciterà

In attesa di ritornare in campo per l’ennesima volta, Ibra si diletta a recitare.

Zlatan Ibahimovic dicenta attore - ilcalcioignorante 101222
Zlatan Ibahimovic dicenta attore (LaPresse)

Che Zlatan Ibrahimovic non fosse solo un semplice calciatore lo si sapeva da tempo, ma ora ne abbiamo un’altra conerma. Dopo aver preso parte al film ‘Asterix & Obelix’ (in uscita nel 2023), dove lo svedese si è trasformato in un generale romano, ora diventa un attore di alto livello accanto a uno dei nomi più importanti del nostro cinema. E a sceglierlo non è stato un semplice produttore, ma un vero e proprio uomo di calcio che, data anche la sua esperienza, ha capito che Ibra ha delle qualità ancora inespresse.

Ibrahimovic si trasforma di nuovo: reciterà con Carlo Verdone

A scegliere Ibra è stato il patron del Napoli Aurelio De Laurentiis. Per lui l’attaccante ha delle potenzialità importanti anche con in mano un copione, motivo per cui ha cercato di convincerlo da tantissimo tempo a recitare accanto a un mostro sacro come Carlo Verdone. Ibrahimovic, dal canto suo e dopo aver già recitato in un film, non ha tentennato e ha accettato subito la proposta del presidente.

Se da una parte quindi De Laurentiis non è riuscito a portarlo a Napoli come calciatore, dall’altra ora può considerarsi contenti di  averlo convinto a recitare un ruolo in ‘Vita da Carlo 2’. La serie è prodotta da Luigi e Aurelio De Laurentiis ed incentrata sulla vita privata dell’attore romano, già protagonista nella prima fortunata stagione. Le riprese sono già iniziate, mentre la distribuzione è affidata a Paramount+ e avverrà solamente nel 2023. Al momento il ruolo di Ibra non è ancora di dominio pubblico, ma appare chiaro che uno come lui non può non fare il ruolo del duro!

De Laurentiis: “Un gigante anche come attore”

Il presidente del Napoli si è incontrato con Zlatan Ibrahimovic sul set prima dell’inizio delle riprese. Mediante un tweet ha celebrato la figura dello svedese dicendo che è un gigante anche sul set assieme a un mostro sacro come Carlo Verdone. Insomma, Zlatan ha un futuro assicurato nel mondo del cinema e questo il patron azzurro lo sa benissimo.

Impostazioni privacy