Insulti razzisti? La risposta della curva salernitana è epica! – VIDEO –

Il razzismo nel calcio esiste, ma si può mettere a tacere non solo con multe e chiusure, bensì anche con ironia: lo hanno dimostrato i tifosi della Salernitana con un coro diventato virale sui social.

Discriminazione territoriale o semplice sfottò? Inutile nascondersi dietro buonismo e falsi moralismi: il calcio ha un problema di razzismo, e anche molto serio. Nei confronti delle persone nere, degli ebrei, ma anche a livello locale di popolazioni come salernitani e napoletani. Siamo tristemente abituati ai cori contro il popolo partenopeo, da anni vittima di insulti di ogni genere, ma da loro ritorno in Serie A anche un’altra tifoseria è stata presto presa di mira, ed è proprio quella granata. A dispetto di quanto accaduto da altre parti, però, i supporter campani hanno deciso di utilizzare l’unica arma a nostra disposizione per disinnescare il potere di questo tipo di manifestazione d’ignoranza: l’ironia.

Tifosi Salernitana ilcalcioignorante 20221111
Tifosi Salernitana (LaPresse)

Sarà per la vicinanza a Napoli, sarà per l’entusiasmo che trasmette in ogni sua partita casalinga, ma il tifo salernitano è diventato fin da subito oggetto di disprezzo da parte di tantissime altre tifoserie. Non solo quella partenopea, con cui è viva una rivalità che va oltre ogni minimo tentativo di comprensione, ma anche da parte delle tante tifoserie del Nord che ritengono di poter dire tutto impunemente.

Da anni, i tifosi della Salernitana, e più in generale tutti i cittadini della città campana, sono conosciuti con il nome di “pisciaiuoli“, essendo Salerno un luogo di mare. E per questo motivo vengono insultati con quello che dovrebbe essere uno sfottò simpatico, ma che di simpatico non ha davvero nulla. Gli viene infatti detto, in tutti i modi e senza sosta, che “puzzano di pesce”. Cosa c’è da ridere? Cosa c’è di divertente? Piuttosto che prendersela, però, i tifosi granata hanno deciso di reagire con superiorità, e hanno inventato un coro in grado di rendere le offese… inoffensive!

Il coro dei salernitani è meraviglioso: il video diventa virale

Da qualche tempo sugli spalti si sprecano i cori basati su una canzone che, se già nella sua versione originale non è certo un capolavoro (Freed from Desire di Gala, classico Eurodance del 1996), nel mondo del calcio è diventato addirittura stucchevole. Lo hanno utilizzato per primi i tifosi inglesi durante gli Europei del 2016 per omaggiare l’attaccante Will Grigg, lo hanno ripreso nel 2019 i tifosi della Fiorentina e lo hanno reso celebre ovunque i tifosi del Milan nella versione Pioli Is on Fire. Ma l’unica versione veramente bella è solo quella dei salernitani.

Ultras Salernitana ilcalcioignorante 20221111
Ultras Salernitana (LaPresse)

Cavalcando l’onda del successo di un ritmo che sta spopolando ormai ovunque, gli ultras del cavalluccio marino hanno infatti scelto di crearne una versione per auto-insultarsi, rendendo così del tutto superflue le offese da parte dei supporter avversari.

PER ASCOLTARE IL CORO SPETTACOLARE -> CLICCA QUI

Non sarà originale e nemmeno geniale, ma è tremendamente efficace. Lo conferma il fatto che ha immediatamente ispirato anche altre tifoserie. Forse prendendo spunto dagli “odiati” cugini, i tifosi del Napoli hanno infatti nel 2022 lanciato un’ulteriore versione in salsa humor nero per cercare di zittire una volta per tutte quei vomitevoli cori sul Vesuvio che ormai da anni si ascoltano in quasi tutti gli stadi anche quando il Napoli non è impegnato sul campo. E speriamo tutti possa servire una volta per tutte a far rendere conto di quanto certe parole pronunciate sugli spalti rasentino l’imbecillità.

Impostazioni privacy