Banchero allontana le tentazioni yankee: il suo cuore è già azzurro – FOTO –

Paolo Banchero continua a stupire tutti in NBA, l’America è pronta a ricoprirlo d’oro, ma il suo cuore e la sua testa sono già in Italia: lo dimostra il fenomeno dei Magic indossando una maglietta abbastanza esplicita.

Ad alcune latitudini della nostra bella Italia si direbbe che “non c’è trippa per gatti”. Detto in altro modo, non c’è margine di manovra. Inutile che gli americani ci provino, in maniera palese o più insinuante: Paolo Banchero sarà anche nato negli States, ma ha un cuore prepotentemente azzurro. E dopo averlo chiarito a parole, lo ha dimostrato con i fatti, galvanizzando già un intero popolo che sogna un’impresa a Parigi 2024.

Banchero ilcalcioignorante 20221105
Banchero (LaPresse)

L’obiettivo per i tifosi della Nazionale italiana di basket è già chiarissimo: arrivare alle prossime Olimpiadi con una formazione in grado di stupire e conquistare una medaglia che manca da troppo tempo. E farlo proprio lì, nella capitale dei nostri amatissimi cugini.

Una formazione che, con un Banchero in più, avrebbe sicuramente molte più chance per arrivare fino in fondo. Perché il cestista degli Orlando Magic sta già dimostrando di essere un predestinato, e partita dopo partita non finisce di stupire. Anche per questo in America non riescono ad accettare la sua decisione. Una scelta di cuore che Paolino non smette di sottolineare, anche in maniera piuttosto esplicita… e non solo a parole.

Il “revanchismo” di Banchero: il talento azzurro lancia la sfida ai francesi

Un italiano nato a Seattle per puro caso. Questo è Paolo Banchero, la stella emergente del basket NBA. Un potenziale fuoriclasse che gli Stati Uniti vorrebbero strapparci, ma che ha già chiarito di voler indossare solo ed esclusivamente l’azzurro Italia, per ringraziare un popolo che gli sta donando un amore senza precedenti. E non potrebbe essere altrimenti: il suo destino è già nel nome.

Banchero Orlando ilcalcioignorante 20221105
Banchero Orlando (LaPresse)

Perché se ti chiami Paolo Napoleon James Banchero, forse sei nato per pagare il debito contratto dal tuo celebre omonimo. La tradizione popolare vuole infatti che il Napoleone più famoso impoverì l’Italia strappandogli gran parte delle sue opere d’arte, Gioconda compresa. E a quanto pare Banchero ha le idee chiare su quale sarà la sua missione: riprendersi tutto nel 2024, compreso il capolavoro di Leonardo.

Ovviamente, la verità storica ci racconta di una Gioconda in Francia già da diversi secoli prima del Bonaparte, che ebbe la colpa semplicemente di sottrarla al Louvre per mettersela in camera da letto.

Ma della storia passata, ormai, poco importa al popolo italiano, voglioso di una “revanche” nei confronti dei francesi che si proietta esclusivamente nel futuro. Con buona pace degli yankee e di tutti coloro che non vedrebbero di buon occhio un oriundo come trascinatore della nostra Italia. A tutti loro, Banchero non potrebbe che rispondere: “Shut your f*cking mouth, please“.

Impostazioni privacy