City, Richards: “Balotelli un incubo, ecco cosa faceva”

Micah Richards è un ex difensore inglese e ricorda quando era in squadra con Super Mario Balotelli. Ecco cosa ha raccontato.

Richards: “Ecco come era stare in squadra con Balotelli”

Micah Richards, ex difensore inglese che con il Manchester City ha vinto la Premier League ha raccontato come era stare in squadra con Mario Balotelli. Richards dopo il ritiro dal calcio a soli 31 anni, fa ora l’opinionista per la BBC e lì racconta aneddoti della sua carriera.

Durante un’intervista ai microfoni di SportBible Richards ha raccontato come è stato condividere il campo e gli spogliatoi con Mario Balotelli e avere come allenatore l’italiano Roberto Mancini.

Richards su Balotelli e Mancini

Le parole di Richards: “Mario è un ragazzo straordinario, è molto piacevole stare con lui. Venne a casa mia qualche settimana prima che successe l’incidente dei fuochi d’artificio, provò ad accenderli anche a casa mia. Per lui è tutto divertente, non prende la vita mai sul serio.”

Ha poi rivelato anche come era lavorare con Mancini: “Lavorare con Roberto era un incubo, è davvero tanto perfezionista. Hai sempre paura di sbagliare con lui. Però è grazie a lui che abbiamo vinto la Premier. Mancini ama il calcio e ha lavorato molto per conquistarsi quella vittoria.”

Mario Balotelli
Mario Balotelli
Impostazioni privacy