Euro 2032: ecco dove saranno costruiti i nuovi stadi

Il mondo del calcio italiano continua a sognare, dopo la vittoria agli europei, ora la Nazionale lavora per qualificarsi ai Mondiali in Qatar, ma si pensa già agli Euro 2032.

Nuovi stadi per gli Euro 2032

Dopo la vittoria agli Europei 2020, gli azzurri sotto l’occhio attento di mister Mancini si preparano per le qualificazioni ai Mondiali Qatar che si terranno il prossimo marzo. Ma l’Italia pensa già al futuro, presentando la candidatura ai campionati Europei in programma per il 2032 all’Uefa. Con ampio anticipo è stata consegnata la documentazione per la candidatura rispetto ai tempi di scadenza previsti per fine marzo e solo a settembre si saprà se sarà l’Italia ad ospitare il terzo Europeo, dopo quelli del 1968 e del 1980.

L’Italia ha dieci anni per prepararsi all’Euro 2032

La Federazione Italiana Giuoco Calcio ha presentato la candidatura per i campionati Europei 2032 come scritto nella nota ufficiale, posticipando di quattro anni la candidatura visto che si parlava già di una possibile candidatura per gli Euro 2028.

Il motivo dello slittamento di quattro anni? “La Federcalcio ha espresso la sua preferenza per sollecitare e programmare l’ammodernamento del quadro impiantistico nazionale attraverso la costruzione di nuovi stadi e la ristrutturazione di quelli già esistenti in una finestra temporale più ampia

Nuovi stadi? Saranno costruiti a Torino, Udine e Bergamo. Per il resto dell’Italia si pensa ad un ammodernamento di quelli già esistenti .

stadio
stadio
Impostazioni privacy