Home La Vera Ignoranza Calciomercato Sassuolo: svelato il futuro di Locatelli e Raspadori

Calciomercato Sassuolo: svelato il futuro di Locatelli e Raspadori

125
FLORENCE, ITALY - NOVEMBER 16: Manuel Locatelli of Italy looks on during a training session at Centro Tecnico Federale di Coverciano on November 16, 2020 in Florence, Italy. (Photo by Claudio Villa/Getty Images)

Calciomercato Sassuolo: svelato il futuro di Locatelli e Raspadori

Giovanni Carnevali, ad del Sassuolo, ha parlato del futuro di Raspadori e Locatelli.

Raspadori? 

 

 « Giacomo è in Nazionale e si aggiunge a Locatelli e Berardi. Senza contare che tra i convocati ci sono anche Lorenzo Pellegrini, Sensi, Acerbi: tutti giocatori che sono nati qui». 

 

 Raspadori, 21 anni, perché è speciale? 

 

 «Alle indubbie doti tecniche abbina qualità umane non comuni: è davvero un ragazzo a modo. Per Giacomo ha un debole anche Sacchi che avrebbe voluto allenarlo. Se Giacomo va all’Europeo, molti meriti sono anche di De Zerbi: colgo l’occasione per ringraziarlo una volta di più». 

 

 Quanto vale Raspadori adesso? 

 

 «Non ha prezzo, nel senso che non lo vogliamo vendere. Il Sassuolo punta sui giovani e Raspadori sa che deve esplodere qui. Stesso discorso per Scamacca. Raspadori resta al cento per cento. Non vogliamo nemmeno ascoltare eventuali proposte, per lui. Mentre per gli altri giocatori capiamo che ci sono top club, come per Locatelli». 

 

 Locatelli-Juventus? 

 

 «Tutto dipende da Euro 2021. E vi dico il perché: ci auguriamo che Manuel sia protagonista con l’Italia. Vorremmo rimandare ogni trattativa a dopo l’Europeo». 

 

 La Juventus ha messo Locatelli nel mirino?

 

 «L’offerta giusta, che accontenti tutti. È vero, lo scorso anno la Juventus si è mossa per Locatelli, recentemente però abbiamo avuto solo chiamate da altri campionati. Siamo all’inizio, ma all’estero mi sembra facciano sul serio. Siamo aperti a tutto e cercheremo di accontentare Locatelli, però non abbiamo l’esigenza di vendere nessuno. Manuel vorremmo darlo via senza contropartite.  Il modo di operare sarà il solito: quando arriverà un’offerta vedremo come è, come accaduto per Boga, con cui ho parlato: non è vero che Jérémie vuole andare via a tutti i costi». 

Berardi?

 «Mi auguro faccia benissimo, ma spero che Domenico resti. È la nostra bandiera e sarà come Totti». 

FLORENCE, ITALY – NOVEMBER 16: Manuel Locatelli of Italy looks on during a training session at Centro Tecnico Federale di Coverciano on November 16, 2020 in Florence, Italy. (Photo by Claudio Villa/Getty Images)