Calciomercato Juventus: diktat Pirlo, deve arrivare in estate

Calciomercato Juventus: diktat Pirlo, deve arrivare in estate

La Juventus vuole un regista. Andrea Pirlo, come in estate, sarebbe tornato a chiedere un calciatore di manovra.

Secondo quanto riportato da Ts, infatti i biancoeneri in estate potrebbero intervenire per affiancare un altro calciatore di palleggio ad Arthur.

Il brasiliano sta facendo bene ma prima ha dovuto ambientarsi nella nuova realtà bianconera e nelle nuove dinamiche di gioco, poi quanto tutto sembrava risolto si è fatto male.

La Juve però non ignora come Arthur sia l’unico con determinate caratteristiche, all’interno dell’organico bianconero. Probabilmente, considerando il ruolo nevralgico. L’ex Barca resta una mezzala e non un regista puro. Per questo in estate potrebbe arrivar un altro caliatore al posto di Aaron Ramsey. Giocatore di qualità che però è sempre fuori e la cui cessione garantirebbe  sicura plusvalenza (che di questi tempi è aspetto ancor più importante del solito).

La Juve per quel ruolo pensa a due nomi. Il primo è  Jorginho. L’italo-brasiliano del Chelsea piace perché ha visione di gioco ed esperienza: potrebbe portare, insieme con la dote tattica, un contributo anche nella gestione delle partite e lettura dei momenti.  Il problema è che ora al Chelsea gioca ed i prezzo è salto.

Ma attenzione anche o forse soprattutto a Manuel Locatelli: giovane, ma che non difetta di sicuro in maturità e intelligenza. La Juve lo segue da sempre il Sassuolo chiede 40 milioni. L’esperienza ad Euro 2021 potrebbe cambiare la sua carriera. A quel punto il prezzo salirebbe ancora quindi la Juve se lo vuole dovrà investire subito.

UDINE, ITALY – MARCH 06: Manuel Locatelli of Sassuolo is put under pressure by Walace of Udinese Calcio during the Serie A match between Udinese Calcio and US Sassuolo at Dacia Arena on March 06, 2021 in Udine, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)
Impostazioni privacy