Home Calciomercato Calciomercato Inter: scambio con il Torino, le ultime

Calciomercato Inter: scambio con il Torino, le ultime

7
Representative for Barcelona's Swedish forward Zlatan Ibrahimovic, Mino Raiola (C), arrives at the offices of Barcelona FC allegedly to sign Ibrahimovic, in Barcelona on August 26, 2010. Swedish forward Zlatan Ibrahimovic revealed that his Barcelona boss Pep Guardiola hardly ever speaks to him as rumours linking him with a move to AC Milan gathered pace. AFP PHOTO / JOSEP LAGO (Photo credit should read JOSEP LAGO/AFP/Getty Images)

Calciomercato Inter: scambio con il Torino, le ultime

Ultime Inter, pronto lo scambio con il Torino. Raiola porta in dote un difensore da 25 milioni di euro.

Scambio in corso tra Inter e Torino. Le due società sarebbero pronte a cedere i cartellini di Armando Izzo e Matias Vecino.

Il centrale, che piace a Conte da parecchio tempo, con Giampaolo sta faticando a trovare spazio. Vecino è stato invece accantonato da Conte ed è ora ai box per infortunio.

Entrambe le società, come riportato da Tuttosport, sarebbero pronte a ipervalutare i cartellini dei due calciatori.

Izzo costerebbe all’Inter 25 milioni di euro al pari di Vecino al Torino. Per tutte due i club la plusvalenza sarebbe notevole.

 I due club avevano pensato di concretizzare quest’operazione già nel mercato estivo ma ad un certo punto hanno voluto provare a vendere i calciatori. Su Izzo, infatti, sembrava forte l’interesse di Fiorentina, Lazio e Roma. L’Inter, dal canto suo, era in parola con il Napoli per Vecino, ma all’ultimo istante De Laurentiis ha deciso di cambiare obiettivo e chiudere per Bakayoko a causa dei guai fisici del centrale.


Le due società, quindi, a gennaio sono pronte ad uno scambio alla pari che comunque, al di là dell’aspetto economico, può portare anche vantaggi tecnici. Si sa che Izzo sarebbe l’ideale per la difesa a tre di Antonio Conte così come Vecino a Torino sarebbe un calciatore che manca a Giampaolo.

Cairo avrebbe in ogni caso ceduto Izzo volentieri anche in estate e per questo ha fatto sconti: è partito da una richiesta di 25 milioni per poi scendere a 20. E probabilmente si sarebbe accontentato di 15-18. Ma non c’è stato niente da fare e ora il suo prezzo continua a calare.

Come detto, però, Vecino ora è infortunato. L’uruguaiano, 29 anni, non si è ancora visto dalle parti della Pinetina dopo l’intervento chirurgico in questi giorni si allena a Barcellona.