Home Calcio Italiano Fiorentina: niente Sarri, arriva l’annuncio

Fiorentina: niente Sarri, arriva l’annuncio

7
NANJING, CHINA - JULY 24: Maurizio Sarri head coach of Juventus reacts during the International Champions Cup match between Juventus and FC Internazionale at the Nanjing Olympic Center Stadium on July 24, 2019 in Nanjing, China. (Photo by Yifan Ding/Getty Images)

Ultime Fiorentina, Iachini resta in panchina. Secondo quanto riportato dal CDS, il tecnico non sarebbe a rischio.

Fiorentina: niente Sarri, arriva l’annuncio di Commisso

Rocco Commisso non ha dubbi, in panchina resterà Beppe Iachini:

«Si va avanti con Iachini, non è mai stato in discussione. Leggo che ci sono molte fake news: pure stamattina (ieri) sono arrivate cose che non esistono. Certamente i risultati valgono e si deve andare meglio».

L’allenatore non è in discussione nonostante il risultato poco soddisfacente contro lo Spezia quando i suoi ragazzi si sono fatti rimontare due gol dalla formazione neopromossa.

Il tecnico viola ha incassato la fiducia della società nonostante il rendimento della formazione toscana sia ben lontana da quello dello scorso anno di 1,5 punti a partita. Beppe Iachini, il tecnico finito sotto processo, dopo un incontro con dirigenza e proprietà durato più o meno un’ora si sarebbe detto soddisfatto e tranquillo.

Ultime Fiorentina, per ora niente Sarri
 

  Negli ultimi giorni per la panchina del club gigliato si era tanto parlato del possibile arrivo di uno tra Sarri e Spalletti ma il presidente viola ha scongiurato questa soluizione:

 «Ho incontrato per altir motivi  sia Spalletti che Prandelli, forse anche qualche altro, ma niente che riguardasse la panchina».

 Commisso ha confermato in panchina l’allenatore che questa estate era stato scelto dalla società. La domanda, però, è sorta spontanea: ma il match con l’Udinese potrà diventare un ultimatum per Iachini? «Questo lo dici tu. Io non faccio ultimatum. Tra una settimana torno in America». Stavolta, però, Commisso non ha visto da vicino l’allenamento ed è innegabile che per il club toscano il prossimo ciclo sarà fondamentale per il proseguo della stagione. Oltre al campionato ci sarà anche il debutto in Coppa Italia, col terzo turno contro il Padova e queste gare non potranno finire come quella di Cesena contro lo Spezia.