Home Calciomercato Calciomercato Juventus: nome nuovo dalla Premier per l’attacco

Calciomercato Juventus: nome nuovo dalla Premier per l’attacco

5
Chelsea's French striker Olivier Giroud (C), Chelsea's French midfielder N'Golo Kante (L) and Chelsea's French midfielder Tiemoue Bakayoko (R) pose with the trophy as Chelsea's players celebrate their win on the pitch after the English FA Cup final football match between Chelsea and Manchester United at Wembley stadium in London on May 19, 2018. - Chelsea beat Manchester United 1-0 to lift the FA Cup thanks to Eden Hazard's penalty at Wembley on Saturday to salvage a disappointing season. (Photo by Ian KINGTON / AFP) / NOT FOR MARKETING OR ADVERTISING USE / RESTRICTED TO EDITORIAL USE (Photo credit should read IAN KINGTON/AFP/Getty Images)

La Juventus pensa ad un nuovo attaccante. Dopo le voci sul riavvicinamento tra Suarez ed il Barca, e la trattativa con la Roma che non si sblocca per Dzeko (e Milik), Paratici comincia a guardarsi intorno.

Mercato Juve: Giroud nuova idea

Per questo motivo, oltre allo svincolato Cavani e al costosissimo Morata, i bianconero starebbero pensando anche alla punta francese del Chelsea Oliver Giroud.

Il 33enne campione del mondo del Chelsea sarebbe il meno caro sotto il profilo del cartellino e del contratto. Il francese può lasciare Stamford Bridge con costi non esorbitanti e per questo sarebbe stato messo nel mirino anche della Roma per prendere il posto di Dzeko.

In Francia, però, sostengono che l’ex Arsenal, lo scorso gennaio a un passo dalla Lazio e dall’Inter, ora vorrebbe giocare la Champions League.

Prendere Giroud potrebbe essere importante per la Juve di Pirlo che avrebbe in rosa non un grandissimo realizzatore ma una punta che, oltre alla grande esperienza, ha già dimostrato di saper far brillare altre stelle al suo fianco come Hazard, o Mbappè e Griezmann in Nazionale.

Il suo colpo, dunque, favorirebbe in campo la posizione di Ronaldo.

Mercato Juve, la situazione Suarez

Come detto non si sblocca la trattativa per Suarez. Mentre Higuain sta lasicando torino per volare in MLS, i bianconeri hanno un evidente lacuna organico.

 

I primi due nomi restano Suarez e Dzeko.

A Barcellona si continua a lavorare per il passaporto comunitario di Luis Suarez, necessario dal momento che i campioni d’Italia hanno già occupato l’ultimo sloto con McKennie. Il Pistolero in Spagna ha sempre giocato da comunitario grazie al passaporto italiano ma per la nostra Figc non basta e così da una settimana la punta si è messa a studiare per sostenere l’esame. Il 33enne bomber blaugrana si prepara per l’imminente esame di lingua italiana (livello B1). Il test, che sarà probabilmente la prossima settimana,  sarà cruciale.