Home Calciomercato Calciomercato Juventus, per Pogba c’è speranza

Calciomercato Juventus, per Pogba c’è speranza

205
MANCHESTER, ENGLAND - AUGUST 10: Paul Pogba of Manchester United reacts during the Premier League match between Manchester United and Leicester City at Old Trafford on August 10, 2018 in Manchester, United Kingdom. (Photo by Michael Regan/Getty Images)

Mercato Juventus, Pogba può arrivare? Le ultime

La Juventus continua a sognare l’arrivo di Paul Pogba. Come riportato da ts, il club bianconero sarebbe ancora

Il mercato bianconero per ora sembra bloccato.

La Juva ha necessità di vendere prima di provare ad acquistare calciatori importanti come Paul Pogba. Gli almeno 100 milioni chiesti dal Manchester United avrebbero rappresentato una spesa complicata per la Juve anche senza Covid, ma ora sembra impossibile. La congiuntura economica ha peraltro reso proibitivo  soprattutto il pagamento dello stipendio del francese che nel  tratta il rinnovo ora con lo United «senza alcuna fretta».

Tuttavia senza la firma a primavera lo United dovrà abbassare il prezzo e se il clima economico sarà più mite, allora la Juve potrà prendere il calciatore.

Juve: Chiesa e Locatelli, ma quando?

Intanto la Juve lavora su altri nomi come quelli di Federico Chiesa e Manuel Locatelli.

L’esterno della Fiorentina aspetta ma Commisso non scende per ora dai 70 milioni chiesti.

Anche Chiesa, però, ha il contratto in scadenza nel 2022 e nessuna fretta, per usare un eufemismo, di rinnovare. Ritrovatosi blindato a Firenze un anno potrebbe indispettirlo ulteriormente e per questo la società toscana potrebbe cederlo.

Simile il discorso per Manuel Locatelli. La Juve aveva provato a prenderlo per 30 milioni ma i bianconeri avevano proposto una soluzione in prestito con obbligo di riscatto.

Per questo anche questa trattativa è finita in ghiaccio. Per aumentare l’offerta alla Juve servirebbe liberarsi di Aaron Ramsey, che è a bilancio a zero e dunque genererebbe una plusvalenza pari al prezzo. Per la gioia di Locatelli. «La Juve è un sogno, Pirlo il mio idolo». Tuttavia per ora i tempi non appaiono maturi per questa soluzione, magari nel prossimo mese qualcosa potrebbe cambiare soprattutto se Locatelli, come Chiesa, e magari come Pogba, spingesse per essere ceduto prima del previsto.