Home Calcio Estero Champions: ecco dove giocheranno Juve e Napoli

Champions: ecco dove giocheranno Juve e Napoli

35
UEFA director of competitions Giorgio Marchetti gestures as he speaks at the start of the draw for the quarter finals round of the UEFA Champions League football tournament at the UEFA headquarters in Nyon on March 16, 2018. / AFP PHOTO / Fabrice COFFRINI (Photo credit should read FABRICE COFFRINI/AFP/Getty Images)

Champions League, è arrivata la decisione della UEFA sugli ottavi di finale ad agosto.

Con un comunicato ufficiale la UEFA ha stabilito dove saranno disputate le partite di ritorno degli ottavi. Juventus-Lione sarà disputata a Torino, mentre il Napoli scenderà in campo a Barcellona. Questo il comunicato:

“Il Comitato Esecutivo UEFA ha deciso che le restanti gare di ritorno degli ottavi di finale di UEFA Champions League di questa stagione si potranno giocare negli stadi delle squadre di casa”.

Champions, niente Portogallo per gli ottavi

In questo modo la UEFA ha deciso di dare un minimo vantaggio alle formazioni che avrebbero dovuto giocare in casa gli ottavi di ritorno dopo le trasferte disputate regolarmente a porte aperte.

“La UEFA Champions League 2019/20 è ferma da mercoledì 11 marzo a causa del virus COVID-19. Il 17 giugno è stato annunciato che quarti di finale, semifinali e finale di questa stagione si giocheranno con un torneo a eliminazione diretta a Lisbona, Portogallo, in agosto”.

Per la fase finale, invece, saranno due gli stadi a disposizione per le formazioni come confermato dal comunicato:

“Tutte le sfide saranno su gara unica e verranno divise tra l’Estádio do Sport Lisboa e Benfica del Benfica (che ospiterà la finale) e l’Estádio José Alvalade dello Sporting CP”.

Prima di questo comunicato rimaneva ancora il dubbio sulle gare degli ottavi, dubbi che invece è stato chiarito dall’organo europeo.

“Restava ancora aperta la questione sulla sede delle gare di ritorno degli ottavi di finale ancora mancanti: stadi delle squadre di casa o Portogallo.

Dopo la riunione straordinaria del Comitato Esecutivo UEFA di giovedì, è stato deciso che le gare si giocheranno a porte chiuse a Torino, Manchester, Monaco e Barcellona”.

Tutte le partite, ad oggi, saranno disputate a porte chiuse. Sarà però monitorato l’andamento della pandemia per cercare diverse soluzioni anche se la UEFA non intende correre altri rischi.