Home Calcio Italiano Juventus, Sarri: “Higuain e Pjanic soffrono”

Juventus, Sarri: “Higuain e Pjanic soffrono”

15
SINGAPORE, SINGAPORE - JULY 21: Head coach Maurizio Sarri of Juventus is seen during the International Champions Cup match between Juventus and Tottenham Hotspur at the Singapore National Stadium on July 21, 2019 in Singapore. (Photo by Thananuwat Srirasant/Getty Images)

Il tecnico della Juve Maurizio Sarri presenta la partita con il Lecce in conferenza stampa. Il tecnico bianconero ha parlato alle 16.15 dall’Allianz Stadium.

Lecce “Le partite ora sono tutte difficili, la condizione fisica non è quella di sempre, il Lecce sa giocare a calcip”.

Terzini? “L’altra volta Matuidi, oggi proveremo un paio di altre soluzioni”.

Pjanic?  “Non so la situazione a cui si riferisce, noi facciamo pieno affidamento su Pjanic. A completa disposizione, stava vivendo un momento complicato. Io l’ho sempre preso in considerazione. Cessione sconfitta personale? Se è ceduto, sarà per altri motivi. Ma non lo so, non penso a questo. E’ un giocatore forte, è andato in calo di rendimento ed ha sofferto mentalmente. La discussione con lui è stata soprattutto su questo. Dev’essere umile ma consapevole di quello che sa fare perchè anche in quel ruolo può crescere ancora”.

Arthur? “Giocatore del Barcellona, non è il caso di parlare. Non mi è piaciuto quando l’allenatore del Barcellona ha parlato di Pjanic, visto che Miralem gioca con noi”.

Higuain? “Ha fatto parte dell’allenamento con la squadra, ieri era con la squadra. Ora ha nelle gambe qualche minuto. Come sta dal punto di vista mentale? Lui è un sensibile, quindi tutto quello che gli è successo a livello personale può interferire con le sue prestazioni. La condizioni familiare e quello che è successo lo hanno toccato in maniera particolare. Nel momento di rientro non era neanche giusto pensare a farlo giocare. Sopra ha messo questo piccolo infortunio su una vecchia cicatrice che l’ha ulteriormente disturbato. Quando ha iniziato a star meglio si è allenato con noi e ora potrebbe anche giocare uno spezzone”. 

Ramsey? “Come Higuain, la percezione temporale è un po’ alterata. E’ vero che passano le partite, ma i giorni non sono tanti a disposizione. Sta salendo di condizione, valutiamolo bene anche oggi come sta, ma lo vedo già meglioo”.

Lazio? “Ho visto solo Atalanta-Lazio, solo una parte perchè lavoravo.”.