Home Calcio Italiano Torino, il ds su Belotti: “Non c’è nessuna offerta”

Torino, il ds su Belotti: “Non c’è nessuna offerta”

TURIN, ITALY - DECEMBER 16: Andrea Belotti of Torino FC in action during the Serie A match between Torino FC and SSC Napoli at Stadio Olimpico di Torino on December 16, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Notizie Torino, il ds su Belotti: “Non c’è nessuna offerta”

Ultime Torino | Andrea Belotti non si tocca. E’ arrivato un nuovo messaggio da parte della dirigenza del Torino.

L’attaccante, piace tantissimo in Serie A. Sul calciatore ci sarebbero Napoli, Inter e Fiorentina. Tutti e tre i club sembrerebbero intenzionati a sferrare il colpo decisivo per assicurarsi la punta della Nazionale classe ’93.
A sconfessare la cessione, tuttavia, è stato Daniele Vagnati, ds del Torino, che ha parlato a Sky Sport del futuro del gallo:
“Il Gallo è un giocatore importante, ma non mi ha chiamato nessuno. E’ normale che ci siano delle attenzioni, ma non c’è stata nessuna chiamata”.
Il ds non ha parlato solo della situazione dell’attaccante, ma anche di quella degli esterni Ansaldi e De Silvestri.
“Il Torino è una grande responsabilità. Ma nella mia vita ho sempre accettato grandi sfide. Ci sono grandissimi margini di crescita in tutto, in primis dalla classifica perché abbiamo una squadra importante che ora è in fondo. Per i contratti in scadenza il 30 giugno attendiamo segnali dalla Federazione. Abbiamo già parlato con alcuni calciatori”.
Ansaldi e De Silvestri?
“Sono giocatori importanti, lo hanno dimostrato nelle ultime stagioni. Abbiamo detto a tutti che questo è il momento di fare gruppo e portare risultati, poi verranno a chiederci qualcosa. Dobbiamo pensare a dimostrare qualcosa”.
Longo? “Il fatto di essere a scadenza può essere un vantaggio o uno svantaggio. Essere parte del Torino è una grande possibilità. Tutti noi siamo sempre in discussione, ogni giorno”.
Il ds ha poi parlato di mercato cercando di sviare le domande:
“Mercato? Mancano ancora 13 partite, sarebbe stupido pensare di valutare l’organico in questo momento. Ovviamente io ho un’idea, ma voglio valutare bene le cose. Adesso voglio valutare tutti i calciatori e vedere come risponderanno in campo durante le prossime gare. E’ la stessa linea che segue anche il Presidente”.