Home Calcio Italiano Roma: allarme Dzeko, può saltare l’Inter

Roma: allarme Dzeko, può saltare l’Inter

376
Roma's Bosnian striker Edin Dzeko celebrates after scoring during the UEFA Champions League round of 16 second leg football match AS Roma vs Shakhtar Donetsk on March 13, 2018 at the Olympic stadium in Rome. / AFP PHOTO / Filippo MONTEFORTE (Photo credit should read FILIPPO MONTEFORTE/AFP/Getty Images)

Notizie Roma: allarme Dzeko, può saltare l’Inter

Ultime Roma: Edin Dzeko potrebbe non giocare contro i nerazzurri. Come riportato da Tuttosport, l’emergenza ancora non suona a Trigoria, ma da ieri un minimo di apprensione inizia ad esserci. Per il secondo giorno consecutivo, Dzeko non si è allenato con la squadra.

Il motivo? Una fastidiosa influenza con febbre rimediata a Verona. Oggi il bosniaco (che però in serata aveva ancora la febbre) proverà ad aggregarsi ai compagni ma la certezza la si avrà soltanto in mattinata.

Tutto dipenderà da come il calciatore avrà trascorso la notte. La sensazione è che Fonseca possa decidere comunque di portarselo dietro, facendogli smaltire il malanno nelle ultime ore prima del match. Non una buona notizia in vista della difficile gara contro la squadra di Antonio Conte.

L’incertezza sull’utilizzo del calciatore, si somma ad i dubbi su Kluivert. L’olandese ha addirittura meno possibilità del centravanti di essere della gara. L’edema rimediato nello scontro con Lazovic domenica sera, ancora non si è riassorbito. Anche ieri l’ex Ajax ha svolto terapie e la convocazione appare molto difficile.

Stranamente, Fonseca in quel reparto potrebbe avere abbondanza: Perotti, Mkhitaryan e Florenzi sono pronti. Se il capitano giallorosso rappresenta la variante più difensiva, il ballottaggio al momento sembra ristretto all’argentino e all’armeno. Entrambi a segno nell’ultimo match di campionato, dopo un lungo letargo dovuto a due lunghi infortuni (2 mesi), ora sono nuovamente a disposizione. Il ritorno dell’ex Arsenal assicura genio e gol, oltre ai rifornimenti per Dzeko. Perotti, invece, può garantire la superiorità numerica con il suo uno contro uno. Giocatori diversi ma ugualmente decisivi.

Roma’s Bosnian striker Edin Dzeko celebrates after scoring during the UEFA Champions League round of 16 second leg football match AS Roma vs Shakhtar Donetsk on March 13, 2018 at the Olympic stadium in Rome. / AFP PHOTO / Filippo MONTEFORTE (Photo credit should read FILIPPO MONTEFORTE/AFP/Getty Images)