Home Calcio Italiano Juventus, Sarri: “Ecco chi gioca tra Higuain e Dybala”

Juventus, Sarri: “Ecco chi gioca tra Higuain e Dybala”

351
NANJING, CHINA - JULY 24: Maurizio Sarri head coach of Juventus reacts during the International Champions Cup match between Juventus and FC Internazionale at the Nanjing Olympic Center Stadium on July 24, 2019 in Nanjing, China. (Photo by Yifan Ding/Getty Images)

Juventus, Sarri: “Ecco chi gioca tra Higuain e Dybala”

Maurizio Sarri, tecnico della Juve, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match di domani contro l’Inter. L’allenatore non ha sciolto il dubbio tra gli argentini ma dalle sue parole è sembrato essere Higuain il favorito per scendere in campo domani.

NANJING, CHINA – JULY 24: Maurizio Sarri head coach of Juventus reacts during the International Champions Cup match between Juventus and FC Internazionale at the Nanjing Olympic Center Stadium on July 24, 2019 in Nanjing, China. (Photo by Yifan Ding/Getty Images)

“Higuain o Dybala? Non c’è da convincerli a stare fuori, c’è da decidere. Poi una volta deciso è giusto che se un giocatore sta bene e sta fuori sia anche arrabbiato, lo ritengo un aspetto positivo. Fa parte del mio lavoro, non mi devo preoccupare delle reazioni dei giocatori. Inter? Singola partita non si può mai dire. Giocare Inter-Juventus è una sensazione che fa bene vivere, riesco a vedere solo un aspetto bello della storia. E’ una squadra forte l’Inter, ha solidità, quando prende in mano la partita riesce a essere pericolosa. E’ una squadra completa. Conte? Non penso a me contro Conte. Lui è un allenatore bravissimo, uno dei più importanti al mondo. Sulla partita? Quanto è decisiva, numero vicino allo zero. Anni fa quando la Juve era staccatissima io la davo favorita e i giornalisti ridevano.

Bernardeschi? Purtroppo, e ne ho parlato anche con lui, ho fatto fatica a provarlo nel ruolo che ritengo per lui più adatto. Penso che quello che ha fatto contro il Bayer sia un ruolo a lui adatto, ha fatto bene, l’ho visto in crescita come in allenamento. Domani dobbiamo pensare alla prestazione, io penso che alla fine la qualità conti.

La partita di domani sarà un esame? La Juve è una squadra che ha dimostrato di essere matura negli anni. Dobbiamo alzare il livello delle prestazioni”.