Home Calcio Italiano Milan-Inter: le novità nelle probabili formazioni

Milan-Inter: le novità nelle probabili formazioni

241
MILAN, ITALY - MARCH 08: General view of The Curva Sud during the UEFA Europa League Round of 16 match between AC Milan and Arsenal at the San Siro on March 8, 2018 in Milan, Italy. (Photo by Catherine Ivill/Getty Images)

Milan-Inter: le novità nelle probabili formazioni

Ultime Milan-Inter: due sorprese nel derby. Come riportato da Tuttosport i rossoneri hanno già cominciato a lavorare in vista del derby da 4 giorni.

Giampaolo ha un dubbio importante: si giocano il posto in attacco Castillejo e Rebic. Nell’Inter Candreva migliora dopo la botta alla schiena subita con lo Slavia.

Poco meno di 70 ore e sarà derby. Una partita che i due allenatori, Giampaolo e Conte, hanno iniziato a preparare con tempistiche diverse.

Ultime Milan: ecco i dubbi, Bennacer e Conti sperano

A Milanello ieri Giampaolo ha diviso la squadra in due gruppi: i difensori hanno lavorato sui movimenti per correggere quelle situazioni che, come a Verona, hanno creato potenziali pericoli. Il resto della squadra si è concentrato su gestione del possesso palla e tecnica. Oggi e domani, invece, ci saranno le prove tattiche,

C’è l’ipotesi di Borini terzino perchè Calabria non ci sarà dopo il rosso contro l’HEllas. In mezzo al campo il rebus è legato al regista, con Bennacer che scalpita per provare a riprendersi il posto che a Verona è stato di Biglia. Kessie e Calhanoglu, invece, sembrano praticamente sicuri da mezzali.

In attacco in campo andranno Piatek e Suso, manca una maglia. In lizza restano Rebic e Castillejo, con il primo, il Milan tornerebbe ad un 4-3-3 più in linea con le caratteristiche del croato mentre qualora la scelta di Giampaolo ricadesse sullo spagnolo, è ipotizzabile il solito 4-3-1-2 spurio.

Ultime Inter: Sanchez titolare?

Da oggi lavora anche Conte. Ieri pomeriggio chi ha giocato in Champions ha svolto una seduta di scarico. La formazione contro il Milan, comunque, sembra già fatta con il rientro degli uruguaiani, Vecino da mezzala destra e Godin nella difesa a tre. Candreva dovrebbe aver smaltito il colpo subito martedì, altrimenti D’Ambrosio favorito su Lazaro. Davanti ancora Lukaku con Martinez, l’unica incognita è Sanchez che spera in una maglia da titolare.